fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

YCB

Oltre il Prof: Facciamo i Conti

today12 Febbraio 2024

Background
share close

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Pokémon [Gotta Catch Em All]” – Giorgio Vanni

La fisica non è mai stata una materia semplice, soprattutto se spiegata con metodi antiquati e noiosi. Per fortuna la protagonista di questo Oltre il Prof, Martina Conti, professoressa di fisica, ha le capacità giuste per trasmettere ai ragazzi della nuova generazione le nozioni adatte; un po’ come il Professor Oak.

Da studente a docente

La prima domanda che abbiamo posto alla Prof Conti è stata il motivo per cui ha deciso di fare la Professoressa.

“Nella mia vita scolastica, ho avuto dei Professori di Matematica e Fisica molto bravi, e mi è sempre piaciuta l’idea di essere come loro (…), credo che il Prof deve rendere il tempo che passi a scuola il più piacevole possibile.” –Martina Conti

Infatti, la Prof è sempre aperta ad avere un dialogo molto tranquillo e amichevole con i ragazzi, ma le cose si complicano se la si tratta troppo alla leggera. D’altronde, la comunicazione tra studente e insegnante a volte può essere complicata, ed è proprio per questo che abbiamo chiesto quale fosse il suo modo di interagire con gli alunni.

“Visto che insegno ad uno scientifico, materie importanti e di indirizzo, cerco di rendere chiara la situazione mantenendo un rispetto reciproco (…), poi oltre alle regole ci sono dei momenti dove ci si possa svagare, per vedere l’interazione con me e con la classe. Se volevo avere un’ora di ragazzi in silenzio, andavo al museo.” -Martina Conti

Effettivamente, la Prof riesce sempre a mantenere un certo distacco tra noi e lei, ma riusciamo comunque a divertirci e a fare lezione.

I ragazzi e la Prof. Conti
Ph. Credits @Riccardo Riccioli su Voicebookradio.com

Abbandono degli studenti e idee future

La Prof qualche mese fa ha avuto la brillante idea di dare luce ad un bambino, e tra poco sarà realtà. Oltre al suo nome discutibile, Flavio, –si scherza, ovviamente – questo la obbligherà a lasciare il posto di lavoro temporaneamente. Quindi, abbiamo chiesto all’insegnante come si sente ad allontanarsi dai suoi studenti.

“Ci siamo conosciuti da poco e penso che abbiamo instaurato un buon rapporto, quindi, soprattutto, mi mancherà vedere come i miei alunni crescono durante il periodo scolastico. Sono un po’ triste per non vedere la vostra evoluzione, (…) come in estate mancherà quella quotidianità di vedere sempre le stesse persone.” -Martina Conti

E se per caso, durante questa assenza, alla professoressa venga un’astratta idea di cambiare lavoro in futuro? Le abbiamo fatto anche questa domanda.

“Se mi devo vedere in qualche lavoro mi vedo come insegnante, mi piace soprattutto lavorare con i ragazzi del triennio, in particolare con quelli di quinto.” -Martina Conti

Pensandoci bene, un insegnante che pensa così tanto ai suoi studenti è fondamentale per la stabilità mentale dei ragazzi, quindi vada per fare la Prof.

Pokémon
Ph. Credits Dragon Ball Lofi – Songs To Relax And Study su YouTube

Ritornando a parlare del futuro, abbiamo voluto sapere, riguardo al suo figliol prodigo, se sarà severa nei confronti della sua vita scolastica.

“Pretendo da mio figlio la stessa cosa che pretendo dai miei alunni, cioè, quello che lui ritiene il suo massimo, se il 10 non interessa è inutile,(…) pretendo il massimo che puoi fare, ma costante. Lo hanno preteso da me e non voglio commettere lo stesso errore. Mi dà fastidio vedere il potenziale sprecato.” -Martina Conti

Effettivamente, il potenziale sprecato dà fastidio a qualsiasi Prof, ma dà fastidio anche a noi che vediamo come Gohan, che è nettamente superiore a Goku, viene costretto dalla madre a studiare cose inutili come medicina o biologia. Se un guerriero è capace di lottare, non deve fare altro che usare tutta la sua forza per distruggere il nemico o, nel nostro caso, è uno studente che distrugge la verifica, –non dovete distruggere i Prof, mi raccomando-.

Fuori Scuola

Una persona è molto di più oltre al suo lavoro, quindi abbiamo chiesto quali fossero gli interessi della Prof.

“Mi piacciono le serie TV, i fumetti e i film (…). Vado molto a periodi, per esempio mi sono chiusa nei film dell’ MCU, e adesso sto analizzando Oppenheimer.” -Martina Conti

Pokemon
Ph.Credits @pokemon Instagram Official Page

Per chiudere in bellezza, le abbiamo chiesto, dato che è nata negli anni ‘90, se avesse un Pokémon preferito

“Dei Vintage Charmander, (…) Pikachu è sopravvalutato, ma il preferito in assoluto è Cyndaquil.” -Marina Conti

Personalmente avrei preferito sentire il nome di Gengar o di Chandelure, ma alla fine i gusti sono gusti. Ora che conosciamo meglio la professoressa Conti non possiamo far altro che aspettare un suo probabile ritorno nella scuola di Johnny e, nel mentre, livellare la nostra squadra Pokemon, per riuscire a battere la campionessa della Lega: Conti

Scritto da: Riccardo Riccioli

Written by: Margherita Manzi

Previous post

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%