fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

YCB

Capodanno 2024: Ricominciamo col botto

today1 Gennaio 2024

Background
share close

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “I Wonder” – Kanye West

Il nuovo anno è appena cominciato e un po’ tutti siamo pieni di propositi. Questa volta, però, non dovrò occuparmi di questo, ma dei modi con cui molti hanno passato l’ultimo dell’anno .

L’artificiere 

Ph. Credits @oppenheimermovie Instagram Official Page
Ph. Credits @oppenheimermovie Instagram Official Page

La prima categoria di persone è quella di chi non vede Capodanno come una festa, ma come una guerraOgni anno per loro  è d’obbligo fare una visita dall’emporio di fiducia e rifornirsi di esplosivi. Passeranno, poi, tutta la serata a lanciarli o dalla strada o direttamente dal balcone su piazze o in spianate o in altre maniere molto più fantasiose – ricordo che l’utilizzo di petardi maggiori ai 0,5 grammi di polveri è vietato ai minori, perciò fate attenzione -.

Romeo e Giulietta

Ph. Credits @lalaland Instagram Official Page
Ph. Credits @lalaland Instagram Official Page

Come secondo gruppo, ci sono le persone che passano il Capodanno con il proprio partner. Opposti ai precedenti, di solito evitano di dare troppo nell’occhio e, anzi, molte volte la loro presenza non si sente alle feste. Probabilmente la maggior parte  di voi l’avranno passato così – e, personalmente, rappresenta l’opzione migliore – 

L’imbucato

Finora abbiamo parlato di persone che si sono preparate per il Capodanno, ma una categoria che, invece, si è organizzata all’ultimo.si tratta di quelle persone che si “imbucano” alle feste. Sono i classici individui noncuranti delle ricorrenze e non gli dispiacerebbe neanche passare la mezzanotte da soli, se non fosse per una pura questione di opinione pubblica.

È ovvio che per ognuno è stata un’esperienza diversa, ma quasi tutti si sono divertiti. L’importante è focalizzarsi sul nuovo anno e sui nuovi propositialmeno per il primo mese provateci -.

Scritto da: Francesco Apruzzesi

Written by: Ro Vendittelli

Previous post

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%