fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

YCB

Avanzi di Natale: utile e dilettevole

today6 Gennaio 2024

Background
share close

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “All I Want For Christmas Is You” – Mariah Carey

Come si suol dire, l’Epifania tutte le feste porta via, ma c’è qualcosa che è rimasto: gli avanzi. Tutti i pandori, panettoni e torroni che ci ritroviamo in giro per casa cominciano ad infastidirci notevolmente. Ma non temete, fortunatamente esistono alcuni stratagemmi che ci permetteranno di mangiarli senza accorgercene, ma con gusto e allegria! Perciò, armati di un grembiule e di tanta buona volontà, diamo una seconda vita a questi avanzi!

Avanzi
Ph. Credits @meineresterampe su pixabay.com

Pandoro: una torta innovativa

Avete mai pensato che il pandoro potesse diventare farina? Ecco, questa è la volta buona! Infatti, il primo step sarà quello di prendere gli avanzi di pandoro, tostarli in forno e poi ridurli in polvere con un mixer. A questo punto, in una ciotola, mettete 3 tuorli, 160 grammi di zucchero e 300 grammi di ricotta. Aggiungete la farina ottenuta prima, una bustina di lievito per dolci e gli albumi montati a neve.  Vi basterà tenere per 35/40 minuti questa magnifica miscela in forno a 180º e non vi resta che gustarvela: sono certa che non resterete delusi! In più, avrete usato i resti del pandoro sentendone a malapena il sapore!

Panettone: dal dolce al salato

Avanzi
Ph. Credits @Silvia Rao su pixabay.com

Si potrebbe pensare che dal panettone possiamo ottenere solo ricette dolci, invece non è così. Un’alternativa salata e molto invitante è quella dei crostini! È un piatto molto semplice, che può realizzare davvero chiunque. L’unica parte di cottura sono proprio i crostini di panettone, che vanno tostati in forno a 200º per tre minuti. Potete condirli, ad esempio, con salmone, crema di avocado e scaglie di tartufo. Avrete realizzato una merenda sbalorditiva o, per i più sofisticati, un gustoso antipasto gourmet con degli avanzi di panettone!

Torrone: una dolce nuova vita

Chiaramente, il torrone lascia meno libertà per quanto riguarda il salato, ma è, invece, molto versatile per i dolci.Del resto, si sa: il cioccolato sta bene dappertutto! Un esempio è il semifreddo al torroncino, che si può realizzare amalgamando panna, tuorli, zucchero, albumi a neve e torrone tritato. Semplice, veloce e delizioso. Tentate e ne resterete molto soddisfatti! Anche in queste feste, abbiamo evitato gli sprechi e sfruttato al meglio i nostri avanzi, ottenendo qualcosa di veramente buono.

Soprattutto, abbiamo alleviato la malinconia delle festività che ci lasciano, e un po’ di zucchero, in queste situazioni, non guasta mai! 

Written by: Benedetta Bini

Previous post

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%