fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista


voicebookradio.com si fa grande e inaugura il suo nuovo studio

Scritto da il 14 Giugno 2019

Fondata il 7 Giugno 2014 come Radio Kennedy e poi ribattezzata a partire dal 25 Dicembre 2015 voicebookradio.com, a 5 anni dalla sua fondazione la prima radio web gestita interamente da studenti liceali continua a crescere: domani l’inaugurazione dei nuovi studi nella sede Tavani Arquati del Liceo Kennedy di Roma e l’avvio di un nuovo palinsesto, una nuova direzione, un nuovo modo di fare radio.

In pochi avrebbero scommesso su una comune “radiolina”, così veniva nominata dai più, gestita da una manciata di ragazzini del liceo sotto la guida di un singolo adulto. Eppure, il tempo ha dato loro ragione: dalla piccola realtà nata quasi per gioco che era, voicebookradio.com si è trasformata in un grande network di portata nazionale, che oggi vede coinvolte 26 scuole sparse in tutta Italia.

E i ragazzi che hanno dato la spinta iniziale al progetto?

Quella dozzina di studenti sui quali prima in pochi avrebbero davvero creduto è cresciuta, così come si stanno amplificando le idee e le conoscenze che convogliano nella loro radio web. Ed ora che stanno imparando nuovi strumenti per arrivare al cuore degli ascoltatori, sono finalmente pronti a rimettersi in gioco: da un lato attraverso il tutoraggio, i corsi estivi, le attività di alternanza scuola-lavoro, che attualmente conta 5000 studenti in formazione, dall’altro un palinsesto estivo tutto nuovo che partirà proprio in concomitanza con l’inaugurazione dei nuovi studi.

Con la nuova direzione presa da voicebookradio.com, ogni energia di chi vi lavora da dietro e davanti le quinte verrà indirizzata verso un unico obiettivo: quello di utilizzare lo strumento radiofonico come cassa di risonanza delle idee, le conoscenze, le abilità di giovani e adulti provenienti dai più disparati ambiti, instaurando nuove collaborazioni, applicando ogni abilità professionale appresa nel tempo in ciascuna rubrica, lavorando giorno e notte per continuare a sorprendervi e a migliorare.

E se ancora non ci credete, non vi resta che cliccare play.

Di Silvia Orani e Veronica Di Sero

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.