fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista


Vi presentiamo il Museo itinerante del Fallimento: anche i migliori sbagliano

Scritto da il 24 Gennaio 2019

Non siete un po’ stanchi di sentir parlare solo di quanto rivoluzionaria sia stata una certa invenzione, degli incredibili benefici apportati da quell’altra innovazione, e di quanto successo abbia avuto l’abilità fuori dal comune del grande artista Tal De’ Tali?
Lo psicologo svedese, nonché ricercatore presso l’Università di Lund, Samuel West è decisamente di questo avviso, tanto da aver organizzato di propria iniziativa un’incredibile esposizione itinerante che va nettamente controcorrente rispetto agli eventi della medesima risma: ecco a voi il Museo del Fallimento!

Inaugurato a Helsingborg, il MOX (Museum of Failure) è poi rimbalzato da una nazione all’altra facendo conoscere agli abitanti di Los Angeles, Toronto, Shangai, e presto anche Monaco di Baviera (Marzo 2019), la bellezza del fallimento: tutti, anche i migliori, a partire dalla Coca Cola e dalla Apple, possono sbagliare, ma è proprio da questi errori, che si traggono i migliori insegnamenti; è dalla forza di rimettersi in carreggiata, che spesso e volentieri si conseguono i risultati più prosperi.
Questo è l’insegnamento del dottor Samuel West, il quale descrive con queste parole il frutto del suo lavoro di raccolta ed esposizione di oltre 100 diversi “fallimenti” destinati, grazie a lui, ad una nuova grandezza, per quanto diversa dai piani originari:

Ero così stanco di leggere e ascoltare le stesse noiose storie di successo, sono tutte uguali. È nei fallimenti che troviamo storie interessanti da cui possiamo imparare. L’intento è stimolare la discussione sul fallimento, ispirarci ad avere il coraggio di prendere dei rischi.

failure

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.