fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Oroscopo

07:00 07:03

Show attuale

Oroscopo

07:00 07:03


Un gene per riparare un cuore ferito

Scritto da il 9 Maggio 2019

I risultati della sperimentazione senza precedenti di un gruppo di italiani

Non c’è niente di più difficile da curare che un cuore ferito… questa frase sembra essere legata alla sfera dei sentimenti e dell’amore in particolare, ma in questo caso ci riferiamo proprio alle lesioni del miocardio. È infatti stimato che in seguito ad un infarto muoiono tra uno e cinque miliardi di cellule, circa un quinto di quelle presenti nel cuore. Un gruppo di ricercatori italiani è riuscito a riparare questa cicatrice (sulle cavie, per il momento) ispirandosi alla capacità di salamandre e pesci di rigenerare i loro organi perduti.

Il frammento genetico ripara-muscolo si chiama microRna-199. È una piccola molecola che viaggia attorno alla doppia elica del Dna, accendendo e spegnendo geni, indicando quali e quante proteine devono essere prodotte per il buon funzionamento delle cellule. Per ora il sistema ha funzionato perfettamente sui roditori, mentre sui maiali, che hanno un cuore molto simile a quello dell’uomo, i problemi si sono ripresentati dopo un mese.

Sicuramente c’è ancora tanta strada da fare, però è altrettanto sicuro che questo rappresenti uno storico risultato, e potrebbe portare a curare tanti cuori spezzati, non da un amore ma da un infarto.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.