fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Amarcord

18:00 19:00

Show attuale

Amarcord

18:00 19:00


Tiziano, faccia a faccia con Tiziano

Scritto da il 21 Febbraio 2021

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Senza scappare mai più – Tiziano Ferro”

Sto raccontando molti compleanni ultimamente, se mi dite quado è il vostro magari ci scrivo un articolo. Ma oggi è il turno di Tiziano Ferro! -guardate che non serve applaudire più forte, sono sicura che vi sente già- .

Per festeggiare il suo compleanno che canzone avrò scelto?

Domanda banale, visto che l’ho consigliata sopra.

Dopotutto usare Sere Nere sarebbe stato troppo banale!

Faccia a faccia con se stesso

Senza scappare mai più è uscita nel 2014 ed è una canzone che ha una doppia valenza: scritta dopo un periodo di blocco e durante un litigio con il suo partner. La canzone si rivolge sia a lui che sè stesso, che non ha più intenzione di scappare dall’uomo che era in passato.

Prima ero schiacciato da mille insicurezze e da una montagna di disistima verso me stesso. Sento di aver perso molto nella sfera sentimentale. Ho perso troppo tempo a rincorrere le aspettative e i parametri di normalità degli altri. Nel frattempo mi sono ritrovato a 30 anni del tutto impreparato. Ero un uomo, ma la mia formazione sentimentale era ancora quella di un adolescente

Tiziano ferro

Il video, ideato dallo stesso Tiziano, lo vede affrontare il passato mentre pensa a cosa fare con questo litigio che sembra lacerarlo.

Senza scappare mai più

Luce buona delle stelle
dimmi adesso dove andrò
Se non lascio cosa faccio?
Dimmi se poi rifletterò

Inizia così, con il cantante ferito, oltre che nell’anima, sul viso, che si chiede cosa fare. In questi casi sembra veramente necessaria la presenza di un consigliere, di un oracolo.

[…]
correrei a salvarti, a dirti
che così non può durare
Correrei a parlarti, a consolarti
niente più dolore
Correrei a fermare il tempo
e insieme a lui le sue torture
Correrei da te e ti stringerei
senza scappare mai più

A volte un rapporto continua anche se non vi è più motivo, a volte diventa un peso, una catena che rallenta entrambi e serve che qualcuno lo dica, per andare avanti.

Si stavano facendo del male a vicenda ed il tempo che scorreva e li cambiava non faceva che peggiorare la situazione, perché lui doveva accettarsi.

Vento buono dell’estate
scalda in pace chi già sai
Fai che la mia rabbia invece
si raffreddi casomai

tiziano ferro

L’artista invoca il vento dell’estate affinchè si prenda cura del suo amato, e prega che il suo rancore verso il passato, verso chi è stato, si affievolisca.

[…]
Dal punto in cui correvo
e stavi fermo tu
ti persi ma
non scapperò mai più, io
non scapperò mai

L’immagine più nitida della canzone è forse questa strofa, in cui Tiziano continua a scappare e lascia di dietro di se il suo amato, che non è più disposto a scappare con lui.

Adesso c’è una scelta: avanzare e continuare a scappare o voltarsi e affrontare le sue paure.

Per anni ho alimentato tanti pensieri bui. Rabbie, rancori, disistima Cose tipiche dell’adolescenza Quando è arrivata, io l’ho dovuta mettere in pausa. Sono diventato molto famoso in un’età in cui i ragazzi di solito si scoprono uomini. A 20 anni in fondo dovresti fare solo questo. Io, invece, non ho potuto. E in seguito ho dovuto passare per ogni genere d’intemperie. Ora finalmente vivo serenamente accettando quello che non posso cambiare. Con il sorriso sulle labbra. Ecco, questo è cambiato in me. Sono invece molto più incline a cambiare ciò che posso. Non mi tengo più tutto dentro per poi esplodere all’improvviso combinando un disastro. La cui vittima principale, comunque, ero sempre e solo io.

Tiziano Ferro

Dico le cose come stanno. Chiedo alle persone di rispettare i miei tempi. Non mi rimetto più alle esigenze degli altri, ho capito le mie priorità e ho scoperto di poter chiedere di rispettarle alle persone che mi circondano. Basta spiegare le cose con gentilezza e le persone capiscono senza drammi

Tiziano Ferro

Tutti scappiamo da qualcosa, voi da cosa fuggite?


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.