fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista


Street Art Work, Firenze è donna!

Scritto da il 23 Febbraio 2021

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Firenze sogna” – Litfiba

Un piccolo viaggio nei vicoli di Firenze alla scoperta della street art contrapposta ai grandi capolavori della storia dell’arte.

Firenze è uno di quei luoghi che ogni volta percorro con occhi diversi, quasi a seguire un filo conduttore nuovo ad ogni incontro. Ma il tema del viaggio non lo decido mai prima, arrivo e inizia la scoperta.
Mi chiedo “Stavolta di cosa mi parlerai? Di che colore ti vestirai?”.

Ph. Valentina Proietto Scipioni

Pochi mesi fa ci siamo incontrate di nuovo e mi hai toccata profondamente, come ogni volta, ma stavolta attraverso i tuoi muri. Ma non quelli storici che il mondo intero conosce, perché tu non sei scontata mai. Hai scelto per me le strade secondarie, mi hai richiamata in vicoli nascosti, sul Lungarno un po’ lontana dai luoghi battuti da tutti e nell’ombra delle case basse dietro al Duomo da dove, comunque, spuntava maestosa la tua cupola che tanto amo.

Ph. Valentina Proietto Scipioni

Mi hai mostrato i muri dei passaggi quotidiani, della vita che scorre con la solita fretta. Io però me la sono presa comoda perché abbiamo iniziato a chiacchierare io e te e mi hai raccontato tanto… attraverso la Street Art che mi affascina da sempre.
Sapevi dove colpire, lo sai sempre.
Fra cartelli stradali artistici, poesie incollate sulle porte di legno, pitture sfrontate e soprattutto tanti volti femminili che mi hanno rivelato le tue mille anime rosa.

Un murales con lo sguardo languido della Venere Botticelliana si contrapponeva al gesto fiero di Perseo sotto la Loggia dei Lanzi. Una stampa quasi magnetica di Frida puntava gli occhi verso gli angeli di marmo del Duomo.

Ph. Valentina Proietto Scipioni

Ironiche Dame Leonardesche coloravano le mura adiacenti gli Uffizi. E così, fra un palazzo e l’altro, sotto archi ombrosi in cui mi hai riparata dal sole battente, ho incontrato facce e storie di donne reinventate, ancora moderne dopo secoli e lasciate alla mercé dei passanti per essere guardate con occhi nuovi.
E l’ho toccato con mano ciò che volevi dirmi… proprio non ho dubbi.
Firenze è donna!


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.