fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista


Radio SanVa: le origini e l’amore nel mondo

Scritto da il 9 Febbraio 2021

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Unconditionally” – Katy Perry

San Valentino, la festa degli innamorati, delle coppie che si scambiano fiori, cioccolato, regali e smancerie che fanno cariare i denti a tutti i single – e i dentisti son contenti-, ma che comunque tutti gli anni è bello festeggiare.

Un po’ di storia

La festa degli innamorati che viene festeggiata il 14 febbraio affonda le sue radici nella festa pagana dei Lupercali .

Poi tale festa fu dedicata a San Valentino, martire morto il 14 febbraio del 176 d.C., da papa Gelasio I nel 496 d.C.

Ma questa festa non si diffuse subito: nel Medioevo in Francia e Inghilterra si credeva che la sua data indicasse solamente l’inizio del periodo di accoppiamento degli uccelli.

All’inizio del XV secolo successero due cose che portarono alla diffusione della festività:

14/2/1400, fondazione dell’Alto Tribunale dell’Amore, che si basava sulla letteratura cortese e si occupava dei diverbi sui matrimoni e casi coniugali;

1415, Carlo Duca d’Orleans scrisse una lettera d’amore a sua moglie, Valentine, mentre era imprigionato nella Torre di Londra, dopo la sconfitta francese della battaglia di Azincurt.

L’amore è un sentimento universale, la festa no.

Il sentimento sopra nominato ha innumerevoli sfaccettature, quindi ogni cultura lo celebra in modo differente. Vediamo quali.

San Valentino

Credo sia inutile dire come viene festeggiato in Italia, lo stesso tripudio di cioccolato, rose e regali viene usato per festeggiare in Germania.
Lo so, non ve lo immaginavate: mai affidarsi ai pregiudizi-.

In Spagna si organizza il weekend perfetto con il proprio partner: cena a lume di candela, rose e fiori vari e un fine settimana fuori città.

Negli Stati Uniti d’America non è la festa degli innamorati, ma la festa dei legami, delle amicizie e della famiglia. E come in Argentina tutte le persone care sono coinvolte nei festeggiamenti.

Più su dell’Argentina e più giù degli USA, in Brasile, San Valentino si festeggia il 12 giugno, il giorno precedente a Sant’Antonio. Le donne non sposate si affidano ad una statuetta del santo esprimendo il desiderio di sposarsi.

In Ungheria si fa una bellissima scampagnata nei boschi a raccogliere i bucaneve. Nella “terra dei tulipani”, invece, c’è la tradizione dei bigliettini anonimi, il cui mittente si rivela in un secondo momento – idea geniale-.

San Valentino
I bucaneve

In Oriente

Giappone e Corea del Sud condividono il principio del perché dev’essere l’uomo a fare la prima mossa?: in entrambi i paesi, infatti, il 14 febbraio sono le donne a regalare cioccolata, ma non per forza agli innamorati, ma anche ad amico o/e collega.

In cambio nel paese del Sol Levante il 14 marzo, White Day, i ragazzi che hanno ricevuto cioccolata regalano cioccolata bianca alla ragazza; mentre nell’altro Paese il 14 aprile ricorre il Black Day, la giornata dei single. Durante questo giorno possono andare al ristorante per mangiare cibi conditi con una salsa molto scura.

In Galles la festa degli innamorati cade il 25 gennaio ed è usanza scambiarsi cucchiai decorati. Un misto tra Galles e Giappone è il Portogallo, dove le ragazze regalano fazzoletti ricamati agli interessati.

E voi come festeggerete San Valentino?

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.