fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

Salute e benessere

Purificare l’aria in casa

today13 Aprile 2020

Background

Durante la lettura si consiglia l’ascolto del brano: “In The Air Tonight – Phil Collins”

Siete sempre in casa e volete purificare l’aria?

La scarsa qualità dell’aria è un problema che normalmente si attribuisce all’inquinamento esterno, ma non solo, anche le mura di casa sono fonte di contaminazione. Tra le quattro mura, infatti si annidano polveri e patogeni che causano: allergie, mal di testa ed asma. Purificare casa, non è mai stato così importante come ai tempi del Covid-19!

Un grande aiuto per far fronte all’inquinamento in casa, proviene dalle piante. Grazie al processo di fotosintesi clorofilliana, gli organismi vegetali assorbono anidride carbonica e rilasciano l’ossigeno. Alcune tipologie di piante, tra cui: l’aloe vera, il crisantemo, l’azalea, la palma di bambù, l’edera e la dracena, per mezzo degli enzimi metilotrofi, sono in grado di bloccare le sostanze organiche volatili, come la formaldeide e il benzene, colpevoli dell’inquinamento casalingo. Gli oli essenziali puliscono e proteggono la casa, ne bastano poche gocce da applicare nel deumidificatore o nel diffusore apposito. Se non si possiedono tali apparecchi, si può semplicemente spruzzare dell’ olio essenziale nell’ambiente. È buona abitudine aprire le finestre per far arieggiare le stanze, provvedere frequentemente alla pulizia di casa, prediligendo detergenti naturali come: limone, aceto e bicarbonato.

Written by: Silvia Orani

Previous post

Musica

“Bocelli: Music for Hope”, il concerto di Pasqua in diretta dal Duomo di Milano

Durante la lettura si consiglia l'ascolto del brano: "Amazing Grace - Aretha Franklin". Oggi, domenica 12 aprile, possiamo dirlo: non c'è mai stata una Pasqua più silenziosa. Nel bel mezzo della pandemia che ha costretto a casa milioni di famiglie infatti non ci sono state nè tavolate chilometriche, nè messe o processioni affollate, o tantomeno gite al mare o in campagna. Gli italiani hanno festeggiato questo giorno nell'intimità dei propri […]

today12 Aprile 2020

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%