fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Oroscopo

07:00 07:03

Show attuale

Oroscopo

07:00 07:03


Pinky e il suo cucciolo: una rarità nella rarità

Scritto da il 18 Maggio 2019

Questa storia ha inizio nel 2007, anno in cui il capitano Erik Rue avvistò per la prima volta una creatura meravigliosa e destinata a cambiare drasticamente la percezione dell’albinismo da mera condizione invalidante che impedisce la produzione di melanina (di qui la pigmentazione particolare di chi ne soffre) a mutazione genetica in grado di celare in sé anche tanta bellezza: nelle acque del Calcasieu Ship Channel in Louisiana, nuotava un rarissimo esemplare di delfino rosa, battezzato dal mondo Pinky.

Ed ora, a distanza di tanti anni, sembra proprio che questa creatura più unica che rara, dalla pelle così chiara da lasciar intravedere i vasi sanguigni che la innervano, sia stata nuovamente avvistata in quella stessa area con al fianco un altro piccolo miracolo: un cucciolo di delfino albino proprio come Pinky.

Nel corso degli studi su questa particolare condizione genetica erano stati in molti a domandarsi quali fossero le difficoltà dell’animale e quali aggiustamenti avesse dovuto fare per adattarsi ad impedimenti come la maggiore sensibilità all’esposizione solare ma, a quanto pare, il delfino Pinky c’è riuscito più che egregiamente, arrivando addirittura a riprodursi.
A questo proposito, il capitano Erik Rue, forse la persona a lui più affezionata, ha dichiarato:

Sorprendentemente, non sembra che Pinky sia estremamente influenzato dall’ambiente o dalla luce solare, così come ci si aspetterebbe considerato il fatto sia albino, anche se effettivamente tende a rimanere sotto la superficie un po’ più degli altri animali nel branco. Mi sento molto fortunato per aver visto questo mammifero incredibile e fortunato di poter lavorare e vivere nell’area che frequenta una creatura così fantastica.

Erik Rue

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.