fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Tracce Indelebili

18:00 18:15

Show attuale

Tracce Indelebili

18:00 18:15


Le ultime 5 canzoni trasmesse:

CIAO

CESARE CREMONINI

WHAT'S LOVE GOT TO DO WITH IT

KYGO, TINA TURNER

PRONTI, PARTENZA, VIA!

FABRI FIBRA

CREPE

IRAMA

WAKA WAKA AKA

SHAKIRA


parole, parole, parole: folle

Scritto da il 18 Settembre 2020

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Crazy” – Lost Frequencies feat. Zonderling

Eccoci al nostro appuntamento settimanale con le parole, cari lettori di Voicebookradio.com. Anche oggi parliamo di una parola che sicuramente conoscete.

Il vocabolo di cui trattiamo è “folle“. Questo aggettivo deriva dal latino “follis“. Fino a qui tutto normale, direte!

folle

Sì, ma in latino era un sostantivo, ed indicava una “borsa vuota e gonfia d’aria” o un “pallone”.

Per metafora si è poi arrivati nella nostra lingua al significato di “testa vuota”, e perciò all’accezione che gli diamo oggi, riferita alla pazzia.

Dunque oggi “folle” è diventato innanzitutto un aggettivo e non più un sostantivo, ed indica ormai solamente la mancanza di senno.

Ha, infatti, del tutto perso il suo significato originario, “trasferendosi” totalmente nella nuova parola.

Anche se con una sfumatura semantica diversa, se ci pensate, si usa anche spesso l’ espressione “pallone gonfiato”… beh, ci sono pochi dubbi che l’etimo (cioè il vocabolo d’origine) sia lo stesso!

Se vi interessa l’argomento, potete leggere anche gli articoli precedenti della nostra rubrica: https://www.voicebookradio.com/parole-parole-parole-basito/

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.