fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

News

Miuccia Prada aderisce al fur-free

today23 Maggio 2019

Background

L’innovazione e la responsabilità sociale sono parte dei valori fondanti del gruppo Prada e la decisione di sottoscrivere la politica fur-free rappresenta un importante traguardo nell’ambito di questo nostro impegno. La ricerca e lo sviluppo di materiali alternativi consentirà di esplorare nuove frontiere della creatività e di rispondere, allo stesso tempo, alla domanda di prodotti più responsabili.

Miuccia Prada

Con queste parole, pronunciate dalla stilista italiana Miuccia Prada, assistiamo ad una vera e propria rivoluzione.

Il gruppo di alta moda che comprende Prada e Miu Miu si impegna socialmente, a partire dalla prossima collezione Donna primavera estate 2020, a non utilizzare più pellicce di animali nei suoi prodotti. Tale decisione è scaturita da un dialogo costruttivo con Fur Free Alliance, LAV e The Humane Society of the United States per l’adozione di un atteggiamento più responsabile e sostenibile.

Il presidente della Fur Free Alliance, Joh Vinding, si è congratulato con la casa di moda aggiuntasi da poco alla lista dei marchi fur-free che hanno aderito all’iniziativa e che testimoniano una nuova attenzione al consumo di prodotti, prefiggendosi come obiettivo il rispetto dell’ambiente e degli animali.

Written by: Silvia Orani

Previous post

Cultura

AccadeMibac: un progetto Italiano tutto giovanile

Possiamo considerare definitivamente tramontate l'arte e la creatività, nell'era delle AI e della tecnologia? Niente affatto! Il Ministero dei Beni Culturali, in associazione con la fondazione “La Quadriennale di Roma”, sta promuovendo proprio in questi giorni un bando dedicato ai soli giovani di età under 28. Il concorso prevede la partecipazione di 10 artisti proposti dalle Accademie di Belle Arti, includendo sia quelle statali sia quelle legalmente riconosciute. I ragazzi verranno […]

today23 Maggio 2019

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%