fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

Francesco Sciascia

Francesco Sciascia

Background

Ciao! Io sono Francesco Sciascia e sono nato a Brindisi il 18 Agosto 1987.

Da piccolo sognavo di fare il calciatore, ma ho fatto il pizzaiolo (per 16 anni, in quanto mio padre ha una pizzeria a Brindisi. Mi hanno sempre detto di essere bravo, ma non ci contate, non vi farò una pizza) e ad un certo punto, così, dal nulla, a 28 anni, ho incontrato l’amico teatro.

Era una sera qualunque, ero seduto in platea ad assistere alle prove di uno spettacolo nel quale alcuni miei amici e la mia exexexex compagna, avrebbero cantato. Il direttore artistico e regista mi chiese di salire sul palco per un problema con il puntamento luci. In pratica: c’erano diversi assenti tra gli artisti e chiese a me di prendere il posto di uno degli assenti, ma solo per una questione tecnica, e, quando scesi dal palco, il direttorissimo, mi disse “mi piace la tua presenza scenica!”, ed io, risposi “grazie”, ma del tutto ignaro di cosa fosse, la presenza scenica. “Farai uno spettacolo con me” aggiunse il direttorissimo. Risi…risi tantissimo dentro di me, ma a lui, sfoggiai un sorriso stupendo e risposi con un timido ma convinto “Va bene!” . Adesso, io non voglio ammorbarvi con il mio racconto, mi limito solo a dirvi che quello spettacolo lo feci, che ero tesissimo, che non volevo salirci sul palco, che mi sarei ammazzato prima, che “ma non era meglio fare le pizze? No? Dovevo accettare di fare sta cosa. E se dimentico le parole? E se incespico? E se…” (Luce) “ok sono sul palco e mi stanno osservando…e questa cosa…non…mi fa…paura. Io…a me…forse….respira…respira…eccolo. Sì. Sto respirando…cioè! Ehi mamma! Mammaaaa! Guardami! Sono felice. E…Davvero. Mammaaaa! Mamma, ma se ce la facessi? Dico…se finalmente avessi capito qualcosa di quello che avrei dovuto e voluto capire in questi anni? Ah? Ehi…Mà!” (Sipario) E da allora questa magia la vivo ancora.


Speaker

0%