fbpx

Louis Vuitton x League of Legends

Scritto da il 12 Dicembre 2019

La maison francese e il re degli “e-sports” uniti per la capsule collection che non ci aspettavamo

Durante la lettura si consiglia l’ascolto del brano: “Phoenix (ft. Caitlin Russo e Chrissy Costanza)”

Se in una conversazione espressioni come “Rushare Executioner’s Calling” o “Shoppare una skin” non vi suonano nuove (o quantomeno un filo destabilizzanti), avrete sicuramente sentito parlare o ancora più probabilmente fatto almeno una partita a quello che, ad oggi, viene considerato semplicemente il videogioco più famoso ed utilizzato al mondo, nonché iniziatore di quella che potrebbe, con molta facilità, diventare una vera e propria disciplina olimpica, quella degli “e-sports”: League of Legends.

Ed è proprio con la Riot Games, società creatrice di LoL (chiaro acronimo di “League of Legends” e non di “Lots of Laughs” in questo caso), che la storica maison francese di moda Louis Vuitton pensa un’inaspettata collaborazione, preannunciata lo scorso ottobre con l’ideazione da parte del genio di Nicolas Ghesquière (direttore creativo del marchio dal 2013 ndr) di un classico baule da viaggio in pelle stampata con monogramma “LV” realizzato su misura per contenere perfettamente al proprio interno il trofeo del campionato mondiale League of Legends 2019 e di una “skin”, la “True Damage Qiyana Prestige Edition”, che vede la fortunata eroina del gioco (Qiyana, appunto) indossare un completo ispirato a capi, calzature e una “waist bag” (o marsupio, per farla meno sofisticata) realmente in vendita nei negozi Vuitton, il tutto accompagnato dalla sua arma, interamente foderata dell’iconico logo.

Tra il febbraio e il marzo 2020, mossa dalla curiosità di Ghesquière e Virgil Abloh (rispettivamente direttori creativi della sezione moda donna e uomo di Louis Vuitton) verso le più avanzate tecnologie hi-tech e la loro inclusione all’interno di prodotti moda (basti pensare agli schermi funzionanti inseriti nelle superfici esterne delle borse e le luci led che permettono alle valigie di cambiare colore mediante un’app per smartphone, presenti nelle loro ultime collezioni) arriverà ufficialmente online e negli store fisici la capsule collection Louis Vuitton ispirata alla realtà fantasy vagamente tolkieniana di League of Legends.

Composta da ben 47 pezzi, tra capi d’abbigliamento, calzature ed accessori, la collezione avrà un sapore decisamente unisex ed un’allure futurista che strizza l’occhio alle più moderne tendenze di street-style, perciò: felpe, tute, marsupi, combat boots/anfibi, leggings, pantaloni cargo, bucket hats, t-shirts, mini-dress e le iconiche sneakers modello Archlight, il tutto miscelato ad una fantasia camouflage fatta di cromatismi patchwork, che con tutta probabilità vuole richiamare lo scopo di ciascuna delle partite che vengono combattute all’interno del gioco, ossia lo scontro tra due squadre di campioni che si affrontano su vari territori al fine di distruggere il Nexus (“edificio/base/quartier generale”) degli avversari.

Che non sia proprio questo avvicinamento tra l’universo del fashion e quello del gaming un piccolo passo verso una realtà parallela in cui i nerd da tastiera dismettono le t-shirt con lo scudo di Captain America in favore di un più modaiolo look alla Justin Bieber?


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista