fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

  • cover play_arrow

    MARCHIO DI FABBRICA 29/04/21 Giorgio

News

L’inventore del Web scrive una lettera aperta per i 30 anni della sua creazione

today12 Marzo 2019

Background
share close

Sono passati 30 anni da quando è nato il World Wide Web (abbreviato www) e, come era facile da aspettarsi, il suo creatore, tale Tim Berners-Lee, ha scritto una lettera aperta nella quale parla un po’ della sua creatura e delle sue prime 30 candeline.

Da anni ormai Tim espone la sua idea: per lui Internet non ha ancora raggiunto la sua maturità, a causa della visione di pubblici e privati che preferiscono utilizzarlo per il proprio profitto, rispetto allo scopo originale del suo creatore, che era quello di unire tutto il globo in un’unica rete.

Il dito è puntato in primis contro i privati, che guardano alla rete solo come uno strumento economico, attraverso il quale bisogna creare degli utili anche a discapito degli utenti.

Sotto accusa sono anche gli stati, che attraverso una complessa opera di spezzettamento giuridico, disciplinano in maniera troppo variegata l’uso ed il “consumo” del Web. Basti pensare alle vicende sul regolamento europeo in materia di Diritto d’Autore.

L’augurio di Tim Berners-Lee è che i prossimi 30 anni possano vedere la piena maturazione di questa piattaforma che ha rivoluzionato il mondo.

Written by: Pasquale Pollinzi

Rate it

Previous post

Scienza e Tecnologia

Il cibo unisce le persone: da modo di dire a verità scientifica

Un menú con delle tapas, una pizza da condividere, uno di quei bei piatti da cui si mangia tutti insieme, a voi la scelta: l'importante è la condivisione del piatto. Uno studio piuttosto ampio, che conta quasi 1500 partecipanti pubblicato su Psychological Sciences, ha infatti mostrato che mangiare dallo stesso piatto spingerebbe ad essere piú cooperativi davanti a dilemmi sociali o in compiti negoziazione. Questo è valido anche tra sconosciuti. […]

today12 Marzo 2019

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%