fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Qualcosa alle 7

07:03 09:00

Show attuale

Qualcosa alle 7

07:03 09:00


Levitate: un progetto UE per l’interazione tattile con oggetti reali e virtuali

Scritto da il 21 Febbraio 2019

Con il piano Horizon 2020 l’Unione Europea sta investendo enormi risorse in prodotti tecnologici rivoluzionari, come la mano bionica dotata di capacità sensoriale progettata da un team italiano e installata su un paziente in Svezia. Il progetto in questione è altrettanto interessante, ed è sicuramente capace di rivoluzionare il modo che conosciamo di percepire gli oggetti, siano essi reali o virtuali.

Parliamo di Levitate: un nuovo sistema di interazione uomo-macchina basato su “touch” acustico. Un nuovo paradigma che consentirà ai “display” di far sentire fisicamente, manipolare e udire oggetti tridimensionali fluttuanti nello spazio.

La tecnologia che rende ciò possibile è legata agli ultrasuoni, che viaggiano ad una frequenza tra i 40 e i 70 kHz, e consentono di creare delle forze acustiche capaci di far levitare particelle, generare suoni direzionali e fornire una pressione tattile percepibile nell’aria con le mani.

La combinazione di questi tre elementi dovrebbe aprire la strada a un’interazione di nuova concezione: ad esempio gli ingegneri potrebbero intervenire direttamente su un progetto virtuale “mettendoci sopra le mani”, oppure un medico potrebbe esercitarsi per un intervento sul paziente utilizzando un tavolo anatomico virtuale. Senza contare la rivoluzione che tale tecnologia potrebbe portare in campo videoludico.
Nel un breve video che vi proponiamo, si può osservare un minimo delle potenzialità di questo strumento:

Il team spiega: “Nella nostra visione, il computer può controllare l’esistenza, la forma e l’aspetto di oggetti complessi in levitazione”.
Tutto ciò sembra proiettarci nell’universo fantascientifico di film e videogiochi, con l’unica differenza che, in questo caso, potrebbe diventare la realtà nel giro di poco tempo.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.