fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

  • cover play_arrow

    MARCHIO DI FABBRICA 29/04/21 Giorgio

News

L’estate sta finendo, come attrezzarsi

today24 Agosto 2019

Background
share close

Come diceva una nota canzone, “L’estate sta finendo, e un anno se ne va…”. A quanto pare la stagione estiva è ormai arrivata al termine, e con lei anche il periodo di stacco dalla routine e dalla vita quotidiana.

Riprendere le vecchie abitudini non è di certo facile, e per alcune persone può risultare davvero traumatico: passare dalle serate in riva al mare alle lezioni sui banchi o al lavoro può richiedere tanto tempo e degli sforzi enormi. Questa fase è talmente delicata che può portare all’insorgenza di veri e propri disturbi psicologici, come il cosiddetto “mal d’estate” (o summertime sadness).

Quindi qual è la formula per ricominciare con il piede giusto? Una ricetta magica non esiste, però sicuramente ci sono degli accorgimenti che possono aiutare. Uno è ad esempio ristabilire il ritmo cicardiano: con l’estate tendiamo ad andare a dormire tardi e a svegliarci tardissimo, ma mettere qualche sveglia e andare a letto prima può fare la differenza. Per gli studenti poi può essere utile ricominciare a studiare: in questi casi l’idea di avere dei compiti per le vacanze o degli esami a Settembre può essere una vera salvezza.

In generale bisogna armarsi di tanto coraggio per decidere di riporre costumi e teli mare negli armadi e riprendere con la propria routine, certo è però che le avventure e le emozioni vissute durante l’estate le porteremo con noi, anche quando sarà sparita l’abbronzatura.

Written by: Pasquale Pollinzi

Rate it

Previous post

News

Il pannello fotovoltaico che depura le acque

La carenza d’acqua è una grave piaga dei nostri tempi: oltre 780 milioni di persone nel mondo sono sprovviste di questa risorsa fondamentale per l’autosostentamento. Per ovviare al problema un gruppo di ricerca dell’Arabia Saudita, capitanato da Peng Wang, ha ideato un dispositivo fotovoltaico che presenta una duplice funzione: produce energia elettrica e depura le acque inquinate. Come funziona? Si tratta di un pannello solare realizzato in silicio, al di […]

today23 Agosto 2019

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%