fbpx

Laureati all’opera

Scritto da il 23 Dicembre 2019

Durante la lettura si consiglia l’ascolto del brano: “L’indecis – Soulful”

Solo il 7% dei laureati italiani hanno fondato un’impresa. Eppure sono proprio queste le imprese più “vive”: il tasso di crescita e di sopravvivenza è infatti più alto rispetto ad altre e le opportunità di lavoro create sono molte.

Il 60% dei laureati è titolare dell’impresa, il 25% amministratore e solo il 15% socio. In tutto ciò il contesto assume importanza. I genitori dei laureati passano da professioni quali l’imprenditore o il libero professionista fino al dirigente di un’azienda. Il contesto di crescita dello studente sembrerebbe quindi già indirizzarlo, sebbene non sempre accada così.

Un 10% delle aziende opera nel settore agricolo, un altro 10% nel settore industriale e ben l’80% delle aziende nel settore dei servizi. Parliamo in questo caso di attività commerciali e professionali, a cui seguono attività assicurative e infine attività di ristoro e soggiorno.

Nonostante rappresentino solo il 7% del totale, i laureati sembrano mettersi all’opera molto bene, affrontando i più disparati ambiti lavorativi. Forse sono troppo pochi, ma la voglia di lavorare sicuramente non manca.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Leggi

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista