fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

Cultura

La Notte della Tammorra… tutti a Napoli!

today13 Settembre 2022

Background
share close

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Tamurriata Nera” – Nuova Compagnia di Canto Popolare

Torna a Napoli La notte della Tammorra. Il 16 e 17 settembre la grande kermesse di musica popolare.

Un vortice di tammurrianti, danzatrici, musicanti, cantatori alla ricerca delle proprie radici perdute. E le troveranno a Napoli, il 16 e 17 settembre.

Nel cuore pulsante di Napoli

Piazza Mercato si riempirà di musica e ritmo per ospitare il più grande evento campano di musica popolare. Il Comune di Napoli offrirà a cittadini e ai turisti una kermesse coinvolgente grazie anche alla cura dall’associazione Il canto di Virgilio.


Notte della Tammorra

 La manifestazione, con Carlo Faiello “maestro concertatore”, quest’anno compie 20 anni ed è ormai un appuntamento fisso dell’estate partenopea. 

“La Notte della Tammorra in Piazza mercato, dopo le ultime diciannove edizioni ambientate altrove, animerà per due sere il palcoscenico d’eccezione nel cuore di Napoli. Un appuntamento di folklore unico nel suo genere, al quale va il merito di continuare a promuovere una delle danze più antiche del nostro territorio contribuendo ad arricchire la vasta programmazione estiva di eventi artistici e musicali in città” – Gaetano Manfredi, Sindaco di Napoli

La città della Musica 

L’iniziativa è parte integrante del più ampio progetto Napoli Città della Musica -di cui vi parlammo qualche settimana fa- che l’Amministrazione ha avviato proprio nell’intento di utilizzare la musica come sistema d’integrazione multiculturale fra le tante comunità che vivono in città e di mescolanza di generi diversi.


Notte della Tammorra

D’altro canto la musica, più di qualunque arte, ha sempre avuto gioco facile in fatto di contaminazioni.

“Far conoscere quanto di più significativo esiste e resiste nell’ambito della Cultura Popolare oggi in Campania senza cadere nella trappola dell’oleografia, è questo l’intento della Notte della Tammorra. Due notti di festa con tantissimi ospiti dove il suono della tradizione rappresenta un punto di partenza forte e vitale verso una musica senza frontiere. La Canzone Popolare inonderà la Piazza di Masaniello per concertare un percorso alternativo di condivisione e valorizzazione del territorio, amplificando, altresì, il richiamo e l’impatto turistico della zona”. – Carlo Faiello, Maestro concertatore

Due notti evocative

Le due serate saranno ad ingresso gratuito ed hanno due nomi profondamente evocativi.

La Notte delle Radici profonde, con paranze e musicisti di tutte le province della Campania, e La Notte delle radici nel cielo. 

Notte della Tammorra

Dalle ore 21 saliranno sul palco, con Faiello e l’Orchestra Notte della Tammorra, Lina Sastri, Enzo Gragnaniello, Giovanni Mauriello e tanti altri musicisti e gruppi. La Tammurriata finale è affidata a La Paranza do’ Lione.

Non ci resta che prendere il primo treno e prenotare il nostro weekend a Napoli!

Written by: Redazione

Previous post

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%