fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista


La Disney sta lavorando a Four dads, la sua prima serie TV con protagonisti gay

Scritto da il 28 Gennaio 2019

Che la Disney abbia fatto notevoli sforzi, destreggiandosi tra critiche e accuse di “corrompere le menti dei giovani”, per mantenersi al passo coi tempi è evidente, e ce lo suggerisce sia il live action de La Bella e la Bestia, primo film basato sull’omonimo grande classico avente un personaggio dichiaratamente gay (Le Tont, braccio destro di Gaston), sia la principessa del ghiaccio protagonista del grande classico Frozen, la regina LGBT Elsa.

Sempre mossa dal desiderio di portare una fresca ventata di cambiamento nei propri studios (e non solo), la multinazionale statunitense si è attivata anche nell’ambito delle serie TV, avviando la realizzazione di una novità assoluta che potrebbe arrivare negli spazi del canale Disney+ già il prossimo autunno: Four Dads, una dramedy avente per protagonisti una coppia di genitori omosessuali!

Stando alle poche informazioni che sono state divulgate, la serie racconterà le avventure e disavventure di una coppia gay fresca di divorzio alle prese con nuovi amori e goffi tentativi di mantenere un sano ed equilibrato rapporto con due figlie adolescenti che, si sa, si trovano nell’occhio di un ciclone difficile da gestire.

La scrittura e la produzione di Four Dads sono affidate a Rick Weiner e Kenny Schwartz; quest’ultimo, in particolare, potrebbe conferire un maggiore realismo alle vicende narrate, in quanto basate sul suo personale vissuto.

Insomma, ci si potrebbe aspettare una versione dalle tinte disneyggianti di Modern Family, della durata di 30 minuti per episodio.
I protagonisti si chiameranno Sebastian ed Ethan e, secondo alcune indiscrezioni, nei panni del primo potremmo trovarci l’attore Cheyenne Jackson.

Resteremo con l’orecchio teso e scandaglieremo ad occhi ben aperti i social, con la certezza che questa serie TV di casa Disney torni presto a far parlare di sé!


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.