fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

Tendenze

La Borsa di una donna, da sempre un gioiello

today26 Dicembre 2020

Background
share close

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “La borsa di una donna” Noemi

La borsa è un elemento indispensabile nell’outfit femminile, e chi le ritiene un semplice contenitore si sbaglia di grosso. È una parte integrante dell’immagine di una donna ed è sicuramente un oggetto comodissimo.

È un accessorio che parla da solo, riesce persino a raccontare la storia di chi la indossa, racchiude in sé tra tante cianfrusaglie un mondo segreto e inesplorabile. Non è quindi difficile comprendere il motivo per cui l’occhio ne è sempre attratto. Da alcune statistiche risulta che una donna in media ne possiede 19, ma è facile sforare e averne di più.

Ricordate la borsa di Mary Poppins? La magica tata inglese dal fascino senza tempo insegna: nella borsa deve entrarci qualsiasi cosa, non si sa mai cosa può servire in alcune situazioni.

borsa

Una breve storia della borsa

La borsa, dal greco βύρσα (byrsa) che significa cuoio, nasce come accessorio prettamente maschile per contenere denaro e piccoli oggetti preziosi.

Nel XII secolo iniziano a comparire le prime piccole postine da portare appese al collo, dalle quali prenderanno spunto i nostri marsupi. Poi le bisacce, nel Medioevo le tracolle, nella Belle Époque le borse si ricoprono di velluti e frange. Anche se per alcuni periodi spariscono, quando rifanno la loro comparsa lasciano sempre a bocca aperta. Rimane nel tempo un accessorio perfetto, icona di stile che trascende le mode pur seguendo i cambiamenti storici.

Le regole d’oro

Durante la puntata Mia moda, la nostra regina del fashion Titti, come è solita fare, ha invitato ascoltatrici e ascoltatori a tirare fuori blocchetto e penna per prendere appunti. Scegliere la borsa giusta non è facile come sembra.

Prima regola d’oro: occhio alle dimensioni. Una borsa grande per la mattina, una maxi bag o una shopping bag sono l’ideale. Un pò più piccola o di medie dimensioni per il pomeriggio, con il secchiello o un bauletto non si sbaglia mai e per la sera, via libera alle pochette o una piccola borsetta.

Seconda regola d’oro: fare i giusti abbinamenti. La borsa, è buona usanza, abbinarla alla scarpa. Storicamente è così, anche se la moda in alcuni periodi ha osato dei mix. Ma, per non risultare mai fuori luogo è bene un look omogeneo.

Terza regola d’oro: non più di tre colori alla volta. Questa è una regola generale, se la rispettate non sbaglierete mai. Va bene osare, ma non troppo.

Durante la puntata abbiamo avuto il piacere di intervistare Giancarlo Farris di Glocal Boutique Piazza in Campomarzio che è assolutamente d’accordo in quando a colori e ad abbinamenti con la nostra Titti. Parla di brown supremacy, la tendenza ai toni caldi, marrone e beige da abbinare alla pelle -Valentino insegna- questi sono sicuramente i colori da abbinare per il 2021.

Written by: Francesca Lequaglie

Previous post

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%