fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

T30

13:00 13:30

Show attuale

T30

13:00 13:30


Kate Bush: 61 anni tra fiabe e magia

Scritto da il 30 Luglio 2019

Kate Bush è l’artista a 360 gradi per eccellenza, cantante, ballerina, interprete, polistrumentista, che ha ammaliato con le sue performance milioni di spettatori.

La sua voce inconfondibile è capace di quattro ottave d’estensione, tanto che David Gilmour rimase folgorato dalla maturità di quella ragazzina di soli quattordici anni, che da lì a due anni avrebbe esordito con il suo più grande successo, Wuthering Heights. Il singolo raggiunse la vetta delle classifiche inglesi incoronandola prima cantante donna a raggiungere un simile traguardo.

Chi era la tormentata Kate che perseguitava Heatcliff e lo implorava di farla entrare dalla finestra? Da quel momento le vendite dell’omonimo romanzo aumentarono esponenzialmente, così da ricevere l’encomio dalla Brontë Society. Sarà stato un segno del destino, ma la cantante è nata lo stesso giorno dell’autrice del romanzo, Emily Brontë, e porta il nome dell’eroina dello stesso. Il successo del brano fu tale da essere reinterpretato da vari artisti, tra cui Mia Martini che ne offrì una versione in italiano.

Il successo del singolo venne accompagnato dall’uscita del suo album d’esordio, The kick inside (1978) dalle atmosfere fiabesche, tra folk, esoterismo e magia.

Tuttavia Kate non amava stare sul palco per il gusto di essere notata (i tour che accompagneranno la sua carriera saranno solo tre) ma per dare vita ai personaggi delle sue canzoni. Indimenticabili le sue performance nei video, caratterizzati da una presenza scenica disarmante: il suo maestro era Lindsay kemp, lo stesso di David Bowie. Inoltre gli oggetti di scena erano parte integrante delle sue esibizioni: torce elettriche, pistole, sedie, una camicia di forza, ombrelloni sono solo alcuni co-protagonisti che la accompagnano nei video.

Kate è capace di trasportare lo spettatore in un universo onirico senza precedenti ed é possibile unire alla performance musicale un parallelo alla pittura. Citiamo l’albero della vita di Klimt per le sue atmosfere bucoliche e autunnali che rimandano alla copertina dell’album Never For Ever. Oppure accostare il suo amore per la danza alle ballerine di Degas.

La sua è una musica che impressiona, cattura e trasporta nel paese delle meraviglie. Lasciarsi abbandonare nei boschi, tra elfi, fate e la magia della sua voce, è un’esperienza da non perdere. Fatela entrare nella finestra del vostro cuore e non vi lascerà più.

Auguri Kate!


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.