fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Oroscopo

14:00 14:03

Show attuale

Oroscopo

14:00 14:03


#iovadoalmuseo: come il Mibact regala 8 giornate in più alla cultura

Scritto da il 27 Febbraio 2019

La Cultura è un diritto, un tesoro per umanità, il nostro più prezioso retaggio: poterne avere accesso è dunque una priorità che deve coinvolgere proprio tutti, indipendentemente dalle possibilità economiche, dall’età e dal grado di estrazione sociale. Proprio in virtù di ciò, lasciano piacevolmente colpiti gli ultimi provvedimenti del Mibact (Ministero per i beni e le attività culturali), che per dare un ulteriore impulso a questo fondamentale pilastro nella formazione dello spirito critico e nell’identità di ogni individuo, saranno messi in vigore a partire da domani stesso.
#iovadoalmuseo, questo il principale identificativo scelto per racchiudere in sé le novità in ambito culturale di quest’anno, e quelle già esistenti e destinate a permanere, che sono:

  • Un totale di 20 giornate l’anno ad ingresso gratuito nei musei, nei siti archeologici statali e nei giardini monumentali, 8 in più rispetto a prima;
  • L’istituzione della settimana ‘Settimana dei musei‘;
  • La riduzione del costo del biglietto nei luoghi della Cultura a soli 2 euro per i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 25 anni;
  • La completa gratuità nella fruizione dei musei a tutti gli studenti universitari iscritti ad una facoltà strettamente inerenti allo studio e valorizzazione del patrimonio culturale;

Così il ministro Bonisoli ha salutato la campagna #iovadoalmuseo questa mattina, al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali della capitale:

Spero che con la giusta comunicazione e una gestione oculata genereremo risorse per aumentare in futuro le giornate gratuite, magari per fare una seconda settimana dei musei anche il prossimo anno.

Alberto Bonisoli

Con il già consolidato Bonus cultura 18App dedicato ai maggiorenni e questa serie di iniziative volte ad abbattere le barriere economiche che sempre più costituiscono un vero e proprio deterrente alla fruizione di attività culturali di livello, la campagna mira a restituire a noi ragazzi – ma non solo – la consapevolezza dell’incredibile ricchezza di cui disponiamo, e che spesso diamo per scontata.

Mano a telefoni, tablet e computer: andando sul sito ufficiale della campagna, sarà possibile ricevere tutte le informazioni, le fasce orarie, i prezzi e i dettagli aggiuntivi di cui avremo bisogno, quindi basta scuse, è tempo di prendere la giacca dall’armadio ed andare alla scoperta dei nostri inestimabili tesori!

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.