fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

YCB

Il YCB: dall’inizio, senza filtri

today9 Settembre 2022

Background
share close

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Centuries” – Fall Out Boy

Facciamo un salto nel passato: novembre 2021. Ce la ricordiamo tutti quella proposta di Dora, la rappresentante d’istituto del Kennedy di quell’anno, e di Carlotta, vice-direttrice di vbr, che sarebbero diventate le nostre coordinatrici

Eravamo un gruppo formato da sei ragazze che non vedevano l’ora di dare forma al progetto: un blog fatto dagli studenti, per gli studenti.

Anche se, forse, all’inizio eravamo un po’ spaesate, scoprendo la radio e le magnifiche persone al suo interno, abbiamo capito che era tutto possibile e concreto: stava per nascere il Young Creative Blog.

Pian piano, riunione dopo riunione, incontro dopo incontro, la voce si è sparsa e il nostro gruppo si è allargato, diventando sempre più eterogeneo, numeroso e speciale.

Molto più di un semplice blog scolastico. 

Chi l’avrebbe mai detto? Beh, noi sì, perché ci abbiamo creduto fin dall’inizio. 

Test d’ingresso

Per entrare a far parte del blog non serve saper scrivere perfettamente, come molti di voi potrebbero pensare. 

All’interno del YCB ci sono dei tutor apposta per voi, per aiutarvi a migliorare. –Nessuno è perfetto, no? Anche se noi ci avviciniamo.- 

Gli unici “requisiti” per far parte del nostro gruppo – se si possono definire tali – sono la fantasia e la forza di volontà di tenere fede agli impegni presi.

Laura, Alice, Zahra e Marica

Immaginiamo sia normale aver paura di inserirsi in un gruppo già formato, di mettersi alla prova…ma la paura di “non essere abbastanza”, tra di noi non esiste. 

Sappiamo bene che ognuno ha il suo modo di fare e di esprimersi, e valorizzare le proprie caratteristiche è il nostro cavallo di battaglia.

Diritti e doveri

Per far parte del YCB non basta scrivere gli articoli in programma per la settimana – Non è che ognuno fa il proprio lavoro e poi ciao ciao, tutti a casa –

L’appuntamento cruciale della settimana è la riunione del venerdì, a cui è importantissimo partecipare.

Gli esercizi creativi sono l’abc dei nostri incontri settimanali, che oltre ad incentivare le nostre idee per gli articoli, finiscono sempre per unirci di più come gruppo. Durante le riunioni si discute dell’andamento del blog, di future iniziative e di come potremmo migliorarci.

Gli incontri sono un momento unico, perché ogni volta diversi; soprattutto alla prima riunione, dove si fa la conoscenza del codice etico e deontologico. –Tranquilli, non è un patto con il diavolo, ma semplicemente una lista dei concetti e dei comportamenti etici da seguire per vivere al meglio il blog.- 

Tutti per uno

Come abbiamo detto, siamo un team.

È vero, la maggior parte degli articoli sono scritti da un solo redattore, ma dietro quel testo che leggete, in realtà ci siamo tutti noi.

L’unione fa la forza, per questo spesso ci confrontiamo per parlare delle idee che ci frullano in testa, o per avere dei pareri sugli articoli usciti.

Ragazzi, cosa ne pensate del mio ultimo articolo? 

Non so cosa scrivere, avete qualche idea? 

Il lavoro di gruppo ed il confronto aiuta a crescere, e ci permette, inoltre, di imparare ad accettare sia le critiche positive, che quelle negative –spoiler: non ne abbiamo-.

Il YCB a lavoro

Ma ovviamente non ci siamo solo noi studenti, perché possiamo contare sull’aiuto dei veterani di voicebookradio.com: Giulio, Carlotta, Ilaria, Valentina… –ragazzi sono veramente tanti-, tutti pronti a darci consigli su come e cosa migliorare.

Infine, far parte della redazione, permette di conoscere altre persone, stringere nuove amicizie e, di conseguenza, ampliare il bagaglio culturale –nonché la lista di persone con cui uscire il sabato-.

Sul palco e dietro le quinte

Essere redattori è un compito abbastanza impegnativo e serve molta organizzazione del proprio tempo per farlo. 

Ma nel YCB non ci sono solo loro, bensì esistono anche i ragazzi “dietro le quinte”.

Ci sono gli addetti ai social: le persone che fanno le grafiche per i post, i video reel e le captions. E per di più, per ogni evento legato alla scuola e non, sono sempre con la fotocamera pronta a riprendere tutto.

Questi ruoli sono fondamentali per attirare i lettori a notare e approfondire i temi che vengono proposti quotidianamente nei nostri articoli. Apparentemente un lavoro semplice…, ma ci sono piani e strategie dietro ad ogni parola che leggete o immagine che guardate, per avere successo. 

Pass e infinite opportunità

Nel YCB abbiamo l’opportunità di partecipare attivamente alla vasta gamma di eventi che ci propone la nostra città.

Scoprire cos’è un accredito stampa, come funzionano le public relations, ottenere interviste e poterne scrivere direttamente su un sito professionale che ci dona ampia visibilità; come già detto, molto più di un blog scolastico.

Il pass e il biglietto per il concerto di Fra Quintale

Musica, spettacoli, mostre, eventi: grazie a voicebookradio.com, partecipiamo a tutto da redattori e mai da semplici spettatori. 

Per non parlare delle esperienze esclusive che ci procura il lavorare all’interno di una radio, tra cui prendere parte o assistere a trasmissioni radiofoniche e incontrare professionisti di ogni settore.

Il YCB e Valeria Fedeli

 C’è poco da fare: la vita ha una marcia in più con il pass del YCB al collo

Non solo penne

La radio è un piccolo bozzolo felice che, non solo offrendo una “penna” da l’opportunità di dedicarsi ad un’attività appassionante e produttiva, ma anche di fare esperienza.

Tra le mura della redazione si intravede uno spiraglio del mondo lavorativo e un assaggio delle sue responsabilità, scadenze e gratificazioni

Impegnandosi e imparando, molte porte si aprono. Ed ecco che ci si ritrova ad intervistare un personaggio iconico, parlare di fronte ad un microfono, partecipare ai workshop della radio e tanto altro!

Chi ne esce da questo viaggio?

Studenti non più bambini. Ragazzi formati con le idee chiare e basi solide per muoversi, in primis nella propria scuola avendo acquisito maggior consapevolezza nell’esprimersi, nello studio e nella relazione con i propri docenti. E poi nel mondo con sicurezza.

Tirando le somme

Questa è solo un piccolo assaggio del vasto mondo di voicebookradio e del YCB: una radio che porta con sé una famiglia dalle braccia ampie per accogliere i curiosi e un grande cuore per portare con sé la passione di questo mestiere.

Il ycb che ammira la vista su Roma dal 4° piano del Kennedy

Noi ragazzi siamo al primo posto e, con una penna in mano e un pass al collo, siamo finalmente in grado di dare voce alla nostra generazione.

Cosa aspetti ad unirti a noi?

Scritto da: Il YCB

Written by: Aurora Vendittelli

Previous post

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%