fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

Cultura

Il Contastorie

today6 Novembre 2017

Background
share close

[vc_row][vc_column][vc_column_text]In che modo la parte biologica del cervello umano dà origine alla nostra esperienza: la vista del color verde smeraldo, il sapore della cannella, l’odore di terra bagnata? Che cosa direste se vi dicessi che il mondo che vi circonda, con la ricchezza dei suoi colori, suoni, odori non è che un’illusione, uno show allestito dal vostro cervello? Se poteste percepire la realtà così com’è davvero, rimarreste scioccati dalla sua silenziosa mancanza di odori, colori, sapori. All’esterno del vostro cervello esistono solo l’energia e la materia. In milioni di anni di evoluzione, il cervello umano ha sviluppato la capacità di trasformare energia e materia in una ricca esperienza sensoriale del mondo.

Il vostro cervello vi propina una storia, e ognuno di voi crede in quello che vi dice. Sia che vi facciate ingannare da un’illusione ottica, o crediate nel sogno in cui vi trovate intrappolati, o vediate le lettere a colori, o accettiate come vera un’allucinazione durante un episodio schizofrenico, tutti voi accettate le vostre realtà secondo il copione scritto dal vostro cervello.

Nonostante la sensazione di stare vivendo effettivamente, in quel momento, nel mondo che vi circonda, la vostra realtà è decisa nel buio, in un linguaggio ‘alieno’ di segnali elettrochimici. La vorticosa attività nell’immensa rete di interconnessioni neurali produce la narrazione di quanto state sperimentando, della vostra personale esperienza del mondo: la sensazione che dà un libro nelle vostre mani, la luce nella stanza, il profumo dei fiori, il suono di conversazioni altrui.

Cosa ancora più strana, è come se ogni cervello stesse raccontando una storia leggermente diversa. In ogni situazione con più testimoni, i loro cervelli, che sono diversi, hanno esperienze soggettivediverse. Con 7 miliardi di cervelli umani che passeggiano per il pianeta, non esiste mai un’unica versione della realtà. Ciascun cervello contiene la propria verità.

E cos’è la realtà? È come uno show televisivo che soltanto voi potete vedere, e che non potete spegnere. La buona notizia è che trasmette il più interessante programma immaginabile: prodotto, personalizzato e presentato solo a voi.

 

Di Andrea Valitutti[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Written by: Redazione

Previous post

Salute e benessere

Gioia e dolore nell’empatia

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Noi andiamo al cinema per figurarci in un mondo di amore e cuori spezzati, di avventure e terrore, ma gli eroi e i cattivi sono solo attori proiettati bidimensionalmente su uno schermo, e allora perché dovremmo minimamente preoccuparci di ciò che accade a quegli effimeri fanatismi? Perché i film ci fanno piangere, ridere o rimanere senza fiato? Per capire il motivo che vi spinge a preoccuparvi per gli attori, dobbiamo […]

today31 Ottobre 2017

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%