fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

News

I coniugi Gates dichiarano che i libri di testo sono obsoleti

today13 Febbraio 2019

Background
share close

L’evoluzione tecnologica ha toccato ogni ambito, e sicuramente uno di quelli dove potrebbe veramente portare ad una “rivoluzione”, è l’insegnamento: ormai già da tempo nelle scuole italiane viene usato il registro elettronico, e le aule sono dotate delle cosiddette LIM (Lavagne Interattive Multimediali). Ma forse dovremmo fare ancora qualche passo in più?

È ciò di cui sono convinti Bill Gates, il patron di Microsoft, e sua moglie Melinda: ogni anno i due coniugi pubblicano una lettera aperta con le loro impressioni sull’anno appena trascorso; e in quella relativa all’anno 2018 dichiarano che i libri di testo sono ormai obsoleti.

La tesi di Mr. e Mrs. Gates è che ormai i software sono capacissimi di soppiantare un libro: laddove il testo può fornire solo nozioni ed esercizi, una piattaforma digitale può dare le informazioni in maniera dinamica, attraverso anche dei video esplicativi; poi può sottoporre lo studente a dei giochi per aiutarlo ad interiorizzare i concetti e sviluppare le abilità mentali per la soluzione del problema. Inoltre, un software può personalizzare gli esercizi per dare all’alunno un focus sui concetti che per lui sono più difficili da imparare.

Tutto ciò ovviamente non soppianta il ruolo dell’insegnante, anzi: il giorno dopo in aula il docente potrà dare ai suoi studenti delle informazioni specifiche e dei suggerimenti per riuscire a risolvere i problemi, ottimizzando così il tempo trascorso insieme. Tutto ciò abbatte i limiti di tempo, per cui sarebbe utile anche per un lavoratore o per chiunque non abbia avuto l’occasione di istruirsi, di curare la propria formazione.

Questo tipo di scuola, spiega Bill Gates, è già realtà: infatti, grazie a strumenti come Zearn, i-Ready, LearnZillion o BigHistory (finanziato dallo stesso Gates), decine di migliaia di studenti, negli USA, stanno superando il tradizionale libro cartaceo. Anche in Italia esistono progetti simili, come Scuola Senza Zaino.

Written by: Pasquale Pollinzi

Previous post

Rossana nuova crema competitor

News

Continua la sfida tra creme: in arrivo la Rossana spalmabile

E tu, che crema sei? Dopo anni passati a considerare la Nutella come l'unico sacro nettare per il palato, ecco che da un po' di tempo anche altre aziende dolciarie si sono attivate per provare a imitare la super crema e a superarne il gusto. È così in arrivo in commercio un nuovo dolce cremoso dai sapori nostalgici: la caramella Rossana spalmabile! Must indiscutibile di ogni porta-dolce nelle case delle […]

today13 Febbraio 2019

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%