fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista


27 gennaio… Never Again!

Scritto da il 27 Gennaio 2021

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Gocce di memoria” – Giorgia

27 gennaio 1945 – Giornata della Memoria. La scoperta di Auschwitz e le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono compiutamente per la prima volta al mondo l’orrore del genocidio nazifascista.

giornata della memoria
Dachau – Ph. Valentina Proietto Scipioni

Anche se sono stata “sgridata” dai soliti benpensanti di turno, ho portato i miei figli a visitare il campo di concentramento di Dachau affinché vedessero coi loro occhi e toccassero con le loro piccole mani, una storia che avevano sempre e solo sentito raccontare.


Silenziosamente e con molta partecipazione hanno imparato, e spero che ne faranno tesoro per la vita, che l’apertura del cuore verso ogni persona “altra” da noi è il vero e unico messaggio di pace e di vita che ci renderà davvero liberi.

NEVER AGAIN !


Mai come in questo periodo, in cui i negazionismi avanzano con prepotenza in ogni ambiente, è importante invece ricordare. E i bambini, i ragazzi, sono la pietra d’inciampo e il vero anello di congiunzione fra ciò che è stato e ciò che non vogliamo accada mai più.

social network, utilizzatissimi proprio dai più giovani, sono spesso il luogo dove corrono l’odio e l’intolleranza, dove è facile veicolare messaggi che raggiungono molte persone. E’ per questo che, di recente, Facebook e Twitter hanno vietato, e rimuovono, i contenuti che negano l’Olocausto. Ma c’è ancora molto da fare e non solo sul web.

Di sicuro non c’è modo più efficace che continuare a ricordare quell’orrore, e farlo conoscere alle nuove generazioni. Soprattutto nel racconto di chi l’ha vissuto, come Liliana Segre.

“Se qualcuno legge a fondo le leggi razziali una delle cose più crudeli è stato far sentire invisibili i bambini. Molti miei compagni non si accorsero che il mio banco era vuoto. Non ho mai perdonato, così come non ho mai dimenticato”.

Liliana Segre


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.