fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young ASCOLTA LA DIRETTA

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

Food

Festival del Colesterolo: Ricicliamo il cioccolato

today10 Aprile 2023

Background
share close

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Gelato al cioccolato” – Pupo

La Pasqua è passata e ognuno se l’è goduta come meglio ha creduto. Ma da quanti giorni state ricevendo la temibile domanda “Cosa fai a Pasquetta?”. Che fa un po’ il paio con la sua sorella invernale “Cosa fai a Capodanno?”. Queste due simpatiche sorelle “allietano” i periodo di festa e volano di bocca in bocca giusto per venirci a disturbare in un periodo già sufficientemente disturbato di suo.

cioccolatoMa, tolto il fastidio del primo impatto, mi unisco al coro… cosa state combinando di bello oggi? Ma soprattutto, avete rimesso a posto i “cocci culinari” del pranzo di ieri? Niente paura, oggi sono qui per darvi qualche dritta su come uscire indenni da questo ennesimo Festival del Colesterolo. 

Scorta minacciosa

Se non siete mostruosamente golosi ed esagerati vi sarà sicuramente rimasta una nutrita scorta di dolci pasquali e cioccolato delle vostre uova di Pasqua. Avanzi succulenti, ma non possiamo di certo fare incetta di fette di colomba ad ogni ora della giornata. Meno che mai possiamo stuzzicare cioccolato a non finire, da qui a Ferragosto. E allora cosa fare con questi abbondanti avanzi che ci guardano con occhio minaccioso dalla dispensa?

cioccolatoCioccolato e colomba insieme

Una delle trovate più golose e semplici da realizzare è il Salame di cioccolato e colomba. Così, con un colpo solo, vi libererete di entrambi i “nefasti fardelli”. Gli ingredienti sono semplici:

  • 250 grammi di colomba
  • 100 grammi di cioccolato al latte o fondente
  • 40 grammi di zucchero
  • 150 grammi di burro
  • 50 grammi di mandorle
  • 50 grammi di granella di mandorle o pistacchio
  • 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
  • zucchero a velo per guarnire

Procediamo!

Basterà spezzettare il cioccolato al latte e metterlo in una ciotola. Fatelo sciogliere a bagnomaria o nel forno a microonde per 3 minuti a 650 watt. Sbriciolate la colomba avanzata in una ciotola compresa anche la crosta superiore che poi è la parte che darà più gusto. Unite il cioccolato al latte fuso alla colomba sbriciolata e mescolate con un cucchiaio, aggiungete lo zucchero e il burro fuso e raffreddato e mescolate ancora. Unite le mandorle e la granella di mandorle, il cacao amaro in polvere e impastate con le mani.

Con il composto che avete ottenuto create con le mani un impasto omogeneo e fate un salsicciotto. Avvolgete il salame di colomba nella pellicola trasparente e mettetelo in frigo a rassodare  per circa un’ora. Quando sarà completamente rassodato toglietelo dalla pellicola trasparente e guarnitelo bene con lo zucchero a velo. Basterà affettarlo e servirlo con una fumante tazza di tea, viste le temperature sballate di questi giorni.

Troppo cioccolato bianco?

Premetto che il cioccolato bianco è talmente buono che dubito vi sia avanzato. Ma, se così fosse, vi do una dritta su come riciclarlo in modo gustoso. Si tratta di una chees cake un po’ alternativa che unisce la funzionalità di recuperare gli avanzi con il piacere di gustare qualcosa di nuovo. Signore e signori, golose e golosi, ecco a voi la Torta fredda al cioccolato bianco e limone.

Per la base prendete 200 grammi di biscotti e 100 grammi di burro. 
Per la crema:
  • 250 grammi di mascarpone
  • 250 grammi di formaggio fresco spalmabile
  • 250 ml di panna fresca da montare
  • 150 grammi di cioccolato bianco
  • 50 grammi di zucchero a velo
  • 3 limoni non trattati

Infine per decorare considerate il restante cioccolato bianco e un po’ di scorza di limone.

Diamo inizio alle danze

Come procedere? E’ presto detto, cominciate frullando o schiacciando i biscotti. Sciogliete il burro e lasciatelo intiepidire poi unite i biscotti sbriciolati e mescolate. Rivestite una teglia con cerchio apribile da 22/24 centimetri di diametro con pellicola trasparente e mettete il composto per la base compattandolo con le mani. Mettete a rassodare in frigo la base per la torta mentre preparerete la crema.Mettete in una ciotola il mascarpone e il formaggio spalmabile e lo zucchero a velo e mescolate. Fate sciogliere il cioccolato bianco a bagno maria o nel microonde e unitelo al mascarpone e al formaggio spalmabile nella ciotola, poi mescolate. Montate la panna a neve ferma e unitela alla crema nella ciotola. Unite anche la scorza di limone grattugiata e mescolate.

Ora versate tutta la crema sulla base di biscotti e burro rassodata in frigo e livellate la superficie. Poi mettete la torta fredda limone e cioccolato bianco in frigo a rassodare per circa 2 o 3 ore. Quando la torta sarà completamente rassodata trasferitela su un piatto da portata e date sfogo alla creatività. E’ il momento di guarnire con con cioccolato bianco a riccioli e scorza di limone grattugiata.

cioccolatoVarianti per tutti

Per ovviare a tutti i gusti ci sono varianti da non sottovalutate. Tipo, se non amate i gusti troppo zuccherini, evitate di unire lo zucchero a velo al composto di base. Se non amate il cioccolato bianco potete sostituirlo con quello fondente, la torta prenderà tutt’altro gusto. Se non amate il mascarpone potete sostituirlo con ricotta vaccina. Se, infine, seguite un regime alimentare vegano, scegliete la panna vegetale e il gioco sarà ugualmente fatto.

Morbidi morbidi, come se non ci fosse un domani

Soluzioni ancora più veloci hanno il cuore cremoso. Raccogliete tutto il cioccolato che vi avanza e preparate mono porzioni per i vostri ospiti. Sempre che abbiate ancora voglia di invitare gente a pranzo dopo le abbuffate pasquali.

Per realizzare una mousse al cioccolato vi basteranno:

  • 50 ml di panna fresca liquida
  • 200 grammi di cioccolato fondente
  • 80 ml di latte
  • 30 ml di zucchero a velo

cioccolatoMicroonde o pentolino?

Per un’ottima mousse potete scegliere di usare il metodo del microonde o quello del più semplcie pentolino della nonna. Cminciate con il montare la panna a neve fermissima e tenetela da parte. Mettete il latte in una ciotola e fatelo scaldare per 2 minuti a 650 watt circa nel microonde. Poi aggiungete lo zucchero a velo mescolando in modo che si sciolga totalmente. Unite il cioccolato spezzettato e girate continuamente fino a che si sarà completamente sciolto. Se invece usate il pentolino basterà unire latte e zucchero e portarli a bollore. Spegnete il fuoco e aggiungete il cioccolato spezzettato girando fino a che non si sarà sciolto.

Sia che abbiate usato il microonde che il pentolino, il resto del procedimento sarà uguale per tutti. Fate raffreddare latte e cioccolato poi unite la panna delicatamente e con movimenti regolari dal basso verso l’alto in modo da non smontare il composto. Mettete la mousse di cioccolato -fondente o al latte- direttamente nelle ciotoline monoporzione. Conservate in frigo per 1 ora circa o in freezer 20 minuti. Lascio alla vostra fantasia la guarnizione finale. Che sia una spolverata di zucchero vanigliato o una pioggia di granella, che siano mini meringhe o frutta secca, o cioccolato bianco grattugiato unito a frutti rossi o tanta tanta panna montata.

Con queste semplici soluzioni avrete fatto piazza pulita di tutto il cacao che vi chiamava a gran voce dalla vostra dispensa. E avrete fatto felici le vostre papille gustative in modo creativo e nuovo. Che volete di più?

 

 

 

Written by: Valentina Proietto Scipioni

Previous post

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%