fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Nero e Noce

09:00 11:00

Show attuale

Nero e Noce

09:00 11:00


Donna: come appare oggi

Scritto da il 26 Settembre 2020

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Call Me Maybe” – Carly Rae Jepsen

Perché?

Donna
Outfit per adolescenti

Avete visto le pubblicità o come sono vestite le ragazze che girano per il centro? Avete presente le classiche frasi che si dicono sugli uomini?
che “pensano solo ad una cosa…che sono dei porci”…non ci piacciono, ma le sentiamo spesso.

Vi siete mai chiesti perché? Perché questi stereotipi su uomini e donne? E soprattutto perché non crea scandalo se in uno spot pubblicitario vengono inquadrati sedere e seno delle modelle o se le ragazze quattordicenni girano con pantaloncini a filo e top?

La risposta è semplice e complicata allo stesso tempo.

In questi anni, dove la donna sta ottenendo diritti e libertà, dove non è più relegata ai ruoli di madre e moglie, sono le riviste, i personaggi famosi, a diventare punti di appiglio alle quali ispirarsi.

Ma ciò può creare numerosi problemi, soprattutto nelle adolescenti, sempre più precoci, incoraggiate senza avere sufficiente consapevolezza. E quando non si riesce a raggiungere i canoni di bellezza- ad essere magre ma con curve ai punti giusti, perfettamente truccate e con la pelle più liscia di quella di un bambino- arrivano i problemi.

Sentendosi sotto esame e comparandosi alle coetanee, una giovane può ritrovarsi ad avere disturbi alimentari, una bassa autostima e cadere in depressione.

Gli stereotipi, a cui nemmeno gli uomini sono immuni, vengono accresciuti anche dalla propaganda e dalla mentalità ristretta di alcune persone. Per attirare l’attenzione della clientela, infatti, portano sullo schermo inquadrature che quaranta o cinquant’anni prima avrebbero causato scandalo.

Un altro archetipo per rappresentare la donna è quello come madre e moglie, escludendola a priori dal ruolo di professionista nella società e nel mondo del lavoro.

Tutto questo porta ad una banalizzazione della figura femminile e all’accrescere le differenze tra i generi. La strada da fare è ancora lunga.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.