fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

News

Casa dolce casa pt.25

today5 Aprile 2020

Background

Durante la lettura si consiglia l’ascolto del brano: “Stayin’ Alive – Bee Gees”

Guida intergalattica per la sopravvivenza domestica VOL. XXV

Domenica delle Palme, eccoci qua, speravamo di uscirne, ed uscire, prima ma non è stato possibile e di conseguenza la nostra rubrica continua a tenervi compagnia, quotidianamente, con i nostri consigli affinché questa quarantena non diventi più pesante del necessario.

Mi piace se ti muovi, mi piace quel che muovi e allora… Muovi!!!

Citazioni di Madagascar a parte, sicuramente uno dei topic più dibattuti e discussi in quest’ultimo mese è stato quello dell’attività fisica, del muoversi in senso lato, anche solo per mantenere una parvenza di equilibrio psicofisico.

Considerate le molteplici restrizioni ed il fatto che magari non proprio a tutti va a genio l’idea di fare ginnastica in casa, quale potrebbe essere una buona soluzione per ovviare a questo problema?

Secondo noi, ci scusiamo per la lunga gestazione dell’idea, un’ottima soluzione sarebbe quella di trasformare la propria stanza, salotto o qualunque altro ambiente a vostra scelta, in una discoteca per qualche minuto al giorno, durante i quali possiate scatenarvi e sfogare l’energia repressa da tutta questa immobilità forzata.

Fateci sapere quali saranno le vostre Hit Dance!!

Written by: Ruggero Roccasecca

Previous post

Cultura

L’uomo che aveva un sogno

Durante la lettura si consiglia l'ascolto del brano:: " Pride ( In The Name Of Love ) - U2" Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo ancora imparato la semplice arte di vivere insieme come fratelli. Martin Luther King In un modo dove le persone venivano pregiudicate grazie l colore della pelle, dove si veniva trattati in maniera differente a seconda della famiglia dove si nasceva, dove […]

today4 Aprile 2020

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%