fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Tracce Indelebili

18:00 18:15

Show attuale

Tracce Indelebili

18:00 18:15


Le ultime 5 canzoni trasmesse:

UNA DONNA PER AMICO

LUCIO BATTISTI

RICORDAMI

TOMMASO PARADISO

NO WORDS

DOTAN

O' VIENT

CLEMENTINO

CIAO

CESARE CREMONINI


Ben E. King “Stand by me”, canzone per tutte le stagioni

Scritto da il 28 Settembre 2020

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Stand by me” – Ben E. King

Il 28 settembre 1938 nasceva la voce di Stand by me. Benjamin Earl Nelson, noto ai più come Ben E. King, nacque ad Henderson, nel North Carolina, ma visse ad Harlem, New York.

Ben E. King

Iniziò la sua carriera con i Drifters alla fine degli anni ’50, ma li lasciò nel 1960 per iniziare la carriera da solista. Ed è proprio a questo punto che Nelson assunse il nome d’arte Ben E. King.

Famoso per il successo internazionale del 1961 Stand by me, ma anche per There Goes My Baby e Spanish Harlem. Partecipò al festival di Sanremo nel 1964 portando sul palco del Casinò di Sanremo -sede del Festival della canzone Italiana fino al 1976- la sua Come potrei dimenticarti, cantata con Tony Dallara.
Il successo in Italia di Stand By Me lo si deve a Celentano che la incise nuovamente con il titolo Pregherò nel 1962. Definita la canzone del secolo dalla Recording Industry Association of America, il brano tornò al successo a 25 anni di distanza dalla prima uscita grazie all’omonimo film Stand by Me – Ricordo di un’estate, del 1986 tratto da un racconto di Stephen King.

Questa hit ha animato i concerti di tutto il mondo eseguita dai grandi artisti. Non mancano gli snippet nei concerti di Bruce Springsteen e degli U2. Anche gli Imagine Dragons hanno eseguito la celebre canzone.

Timon e Pumbaa

Per non dimenticare i due simpatici personaggi del film Il re leone della Disney. Timon e Pumbaa ne hanno infatti cantato una cover-parodia.

Ben E. King ha raggiunto la posizione numero uno in classifica con singoli diversi, oltre a Stand by me anche There Goes My Baby, Save the Last Dance For Me, Supernatural Thing.

Dal 1956 al 1986 il cantante è stato 12 volte nella top ten.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.