fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Qualcosa alle 7

07:03 09:00

Show attuale

Qualcosa alle 7

07:03 09:00


Angus Young, piccolo demone goloso di tè

Scritto da il 31 Marzo 2021

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “Hells Bells” – ACDC

Si accendono le luci sul palco. L’attenzione e i fari sono puntati.
Le corde vibrano. È un compleanno speciale oggi. Quello di Angus Young.

Avete presente quei folletti, un po’ dispettosi e impertinenti, che arrivano all’improvviso ad animare o a scombinare le favole? Ecco, è esattamente così che ho sempre guardato a questo straordinario chitarrista. Con gli occhi pieni di stupore e le gambe che non riescono a star ferme.

Si, perché, diciamocelo chiaramente, come si fa a non cedere ai riff incalzanti di colui che ha creato la leggenda assoluta che sono gli ACDC?

Direttamente da Glasgow

Sangue scozzese che esplode in Australia. Una terra che normalmente non è patria usuale del Rock, ma che ha “generato” una delle band più amate della storia.

I simboli di Angus

Energia incontenibile sul palcoscenico, la sua Gibson Sg Diavoletto rossa sempre in spalla, le dita sulla fronte a simulare le corna demoniache e un altro dettaglio che lo ha reso riconoscibile sempre. L’uniforme scolastica addosso, in ricordo dei tempi del liceo in cui ne combinava di tutti i colori insieme al compianto fratello Malcolm. Altro storico fondatore della band che gli regalò la sua prima chitarra.

Ma Angus, nel tempo, ha indossato molti costumi sul palco, come Zorro, Spider-Man e addirittura un gorilla. Ma forse non tutti sanno che ha anche rappresentato una parodia di Superman facendosi chiamare Super-Ang, tutto ciò prima di adottare come suo simbolo la divisa scolastica con cui ormai tutti noi lo identifichiamo.

Come Chuck Berry

Si lo so, sicuramente starete già pensando anche ad un altra particolarità che ha reso famoso Angus e cioè la famosa Duck Walk, la camminata da “anatra” con cui manda in visibilio il pubblico mentre suona. Camminata che era stata in realtà inventata da Chuck Berry molti anni prima.

È un personaggio simpatico Angus. Che mette allegria, che diverte, che scatena. Un concentrato pazzesco di energia che libera sulle corde della sua chitarra. Complice anche l’atmosfera delle storiche scenografie dei live degli ACDC.

Bevo solo tè

Ma, a dispetto dello stereotipo della rockstar, non ha tatuaggi e non ha mai fatto abuso di droghe o alcool, dichiarando che la sua bevanda preferita è il tè. In compenso è un gran fumatore e afferma che senza le sue sigarette preferite non potrebbe scrivere canzoni rock.

Un divo che non “eccede” nella vita, ma che dà il massimo solo nei suoi iperbolici assoli che sono diventati veri capisaldi della musica mondiale. E che oggi, nel giorno del suo compleanno, non possiamo che goderci insieme.

Buon compleanno, folletto dispettoso!


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.