fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista


Among Us: boom a due anni di distanza

Scritto da il 11 Ottobre 2020

Soundtrack da ascoltare durante la lettura: “The Pretender” – Foo Fighters

Among Us non è il nome di un film horror, ma un gioco che dai primi di agosto è diventato un vero e proprio fenomeno mediatico. Vero protagonista della fase 2 del lockdown, è uscito in realtà più di due anni fa: ha acquisito popolarità grazie a Twitch. A inizio giugno i server ospitavano appena 200 persone, a fine settembre sono diventate un milione. 

Un successo in ritardo

Un’ondata di successo totalmente inaspettata per il piccolo studio indipendente Innersloth, composto da appena tre persone. Gli sviluppatori hanno promesso un perfezionamento e una rifinitura delle meccaniche di gioco, a partire dall’ampliamento dei serverAmong Us non è esploso per la grafica, molto semplice ed essenziale, quanto per la premessa: è un Lupus in Fabula online. 

Come si gioca?

C’è una mappa di gioco (ce ne sono tre disponibili) nella quale cui gli astronauti devono compiere varie operazioni di manutenzione per tornare a casa. Tra i vari ometti, c’è un impostore che deve cercare di uccidere i suoi compagni senza farsi scoprire. There is one impostor among us, appunto. 

Starà all’impostore mentire, ingannare e instillare sospetti anche verso i compagni d’equipaggio più innocenti, che dovranno fare squadra per smascherare il colpevole. Se si hanno sospetti durante il gioco, si vota per espellere chi secondo la maggioranza dei giocatori è indicato come impostore. Se l’equipaggio la spunta hanno vinto, mentre se l’impostore riesce a restare in piedi per ultimo vince. 

La stanza più pericolosa del gioco

Le premesse sembrano terribili, eppure Among Us è riuscito a riunire moltissime di persone a distanza. “Il gioco che distrugge più amicizie di Uno” ha rivoluzionato così l’intrattenimento online, complici anche le buffe personalizzazioni per gli astronauti che sembrano dei fagioli con visori. Dalla carta igienica in testa al post-it con su scritto “stupido”, più che eroi della scienza si diventa protagonisti di un carnevale con delitto. 

Una variante alternativa

La creatività dei giocatori ha portato anche alla nascita di varianti della premessa originale, come nascondino: una modalità in cui tutte le regole del gioco sono ribaltate. Non ci sono sabotaggi, né discussioni su chi deve essere il colpevole: l’impostore è noto a tutti, e dovrà uccidere i membri dell’equipaggio con la visuale ridotta al minimo. Gli altri giocatori dovranno completare le missioni prima che l’impostore trovi loro. 

Among Us è diventato un punto di ritrovo per ragazzi anche a distanza: tra compagni d’equipaggio inquisitori ed impostori incapaci, il divertimento è assicurato. 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.