fbpx

Young

Premi PLAY per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista


Alessandro Borghi protagonista del film su Romolo e Remo

Scritto da il 19 Dicembre 2018

La leggenda conosciuta in tutto il mondo, il mito di Roma attorno al quale aleggiano stupore e mistero, tornerà sui grandi schermi in un progetto ambizioso e molto promettente del regista Matteo Rovere: Il Primo Re.

Prima di lui, altri hanno già provato ad animare la storia dei due eroici fratelli di Roma, senza però troppo successo: ne è un esempio il film Romolo e Remo di Sergio Corbucci del 1961.

Il Primo Re uscirà al cinema il 31 gennaio dopo due anni di lavoro e una spesa di 8 milioni di euro, tantissimo per una produzione italiana.

Gli interpreti sono Alessandro Borghi (Remo) e Alessio Lapice (Romolo), ma dal trailer ben si capisce che la figura centrale, attorno al quale si aggirano diversi personaggi, è quella di Borghi.

L’obiettivo di Rovere, che oltre ad essere il regista del film ne è anche produttore e sceneggiatore, è stato quello di creare un film preciso e particolare.

La scelta più interessante è sicuramente quella della lingua in cui gli attori si cimentano: il latino. Il film, infatti, uscirà con i sottotitoli in italiano, anche grazie all’efficace lavoro di alcuni semiologi della Sapienza. Nonostante a primo approccio tutto ciò possa risultare strano, ne è nato un progetto veritiero e particolarmente interessante.

Ma non è il dialogo la parte fondamentale della pellicola: i veri protagonisti saranno le atmosfere, i luoghi e le fisicità degli attori. Nel trailer, di fatto, non ci sono scene in cui gli attori parlano, a dimostrazione di come in generale il dialogo non debba prendere il sopravvento sul resto della narrazione.

Il Primo Re è fuochi, fango e sangue, completati da un alternarsi di luci ed ombre incredibilmente suggestivo, che fanno trasparire già dal trailer ciò che Rovere intende evocare.

Di seguito il trailer:


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.