fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    Young Premi PLAY per ascoltare

  • play_arrow

    Deep

  • play_arrow

    Relax

  • play_arrow

    Passion

News

A Milano nasce il bar-portineria

today8 Gennaio 2019

Background
share close

Francesca Laudisi, Federica Torri ed Emanuela Frau, tre ragazze di Milano, hanno messo su un esercizio commerciale molto particolare. Portineria 14 è un bar a tutti gli effetti, ma anche una portineria: si occupa di ritiro pacchi, banco alimentare o reperimento di professionisti.

Si trova in zona Ticinese, all’angolo tra via Troilo 14 e via Conchetta, proprio nel cuore di Milano e ha avuto sin da subito un grande successo.


Siamo tutti connessi, tutti iper-tecnologici, ma siamo diventati indifferenti e non ci occupiamo più di chi ci sta intorno.

Francesca Laudisi

In ogni grande città si è ormai perso quel senso di familiarità e unione che si potrebbe percepire in un piccolo paesino, il vero e proprio contatto con i nostri vicini, coloro che ci stanno attorno giorno dopo giorno. Ed è proprio questa situazione ad aver fatto scattare la molla alle tre amiche, che hanno creato uno spazio che sappia di “casa” e che possa fornire aiuto a chiunque ne abbia bisogno.

A Portineria 14 si viene accolti cosi:

Ma oltre a ritirare posta, pacchi, medicine, fornire numeri di professionisti per i lavori a casa ed essere luogo di studio e ritrovo, questo fantastico bar è anche una galleria d’arte per gli artisti milanesi.

E non è finita qui: le tre ragazze hanno messo in piedi, in aggiunta, un banco alimentare al quale chiunque può partecipare, anche solo con un pacco di pasta, aperto il giovedì dalle 11 alle 19.
Tutto, qui, si basa sulla fiducia reciproca e sembra che fosse proprio quello di cui il quartiere aveva bisogno!

L’auspicio delle ragazze è quello di ispirare molti altri ad aprire attività simili, con la fiducia e un senso di appartenenza alla base di tutto.

Written by: Elisa Fanais

Previous post

Cultura

La mostra controversa di Hermann Nitsch e la rivolta degli animalisti

Questa primavera, al Palazzo Ducale di Mantova, è in programma una mostra dell'artista viennese 80enne Hermann Nitsch, noto in tutto il mondo per l'utilizzo di sangue animale e carcasse nelle sue opere. L'arrivo di una mostra di questo artista a Mantova ha così scatenato il malcontento di ben 27 associazioni animaliste, che si sono riunite nel comitato "l'unione fa la forza": la loro intenzione è quella di impedire lo svolgimento della […]

today8 Gennaio 2019

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0%