Quando la classe non è un Oscar

Written by on 10 Ottobre 2019

Robert Downey Jr rivela i motivi della sua non candidatura come miglior attore protagonista

Durante la lettura si consiglia l’ascolto del brano: “Iron man – Black Sabbath”

Non necessita di presentazioni, eppure è doveroso spenderci due parole: Robert Downey Jr, alias Iron Man, è il protagonista per eccellenza dello storico campione mondiale di incassi Avengers – Endgame, nonché anello di congiunzione di tutto il Marvel Cinematic Universe (fino a questo punto del filone), ed è sempre stato noto per la sua fama di attore più pagato di Hollywood, uomo eccentrico, alle volte provocatorio e persino irriverente. Un Tony Stark nella vita reale, insomma.

Eppure, l’ultima vicenda di cui è protagonista sembra restituirgli un’apertura al dialogo e una saggezza che ben rendono giustizia sia al suo personaggio nelle ultime sequenze della pellicola che ha fatto ridere e piangere milioni di spettatori sia alla sua persona: nel corso di un’intervista radiofonica presso l’Howard Stern Show, l’attore ha infatti voluto spiegare i motivi per i quali non presenterà la propria candidatura spontanea come migliore attore protagonista agli Oscar di quest’anno, spegnendo così sul nascere le varie ipotesi circa questa inconsueta situazione. Come ha chiarito Robert Downey Jr, infatti:

Ci sono state delle conversazioni a riguardo ma sono stato io a dire: ‘Lasciamo stare’. Ti dirò la verità: non mi aspettavo che il Marvel Cinematic Universe diventasse quello che è diventato, un’enorme idra dalle tante teste.

Robert Downey Jr.

Ciononostante, è bene ricordare che la pellicola è stata comunque segnalata per la candidatura all’Oscar in dodici categorie, tra cui miglior film, miglior regia e miglior sceneggiatura non originale.

Ma la vicenda non finisce qui: dopo aver dato una spiegazione esauriente della questione Oscar, l’interprete del noto “genio miliardario playboy filantropo” Iron man ha inoltre colto l’occasione per rispondere a Martin Scorsese, che ha recentemente definito i cinecomics “non vero cinema”, scatenando così una polemica che ha chiamato in causa utenti, esperti, fan dell’uno e dell’altro. Forse anche grazie all’evoluzione positiva del personaggio che per tanti anni ha interpretato, mr. Downey Jr. ha ribattuto, semplicemente:

È la sua opinione, cioè vanno comunque proiettati al cinema. Però apprezzo la sua opinione perché vale tutto. Abbiamo bisogno di punti di vista differenti così possiamo trovarci in un punto comune e andare avanti.

Robert Downey Jr.

Fateci sapere il vostro parere sulle posizioni prese dall’attore hollywoodiano lasciando un commento!


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Young

Premi play per ascoltare

Current track

Title

Artist