Aerosmith, instancabili performer

Scritto da il 6 Novembre 2019

Durante la lettura si consiglia l’ascolto della playlist delle migliori hit degli Aerosmith

Il 6 novembre 1970 avveniva il debutto degli Aerosmith alla Nipmuc Regional High School, in Massachusetts.

Da quell’esordio la band, composta da Steven Tyler (cantante), Joe Perry (chitarrista) Tom Hamilton (bassista) il batterista Joey Kramer e il chitarrista Ray Tabano, nel ’71 sostituito da Brad Whitford, ha percorso una carriera straordinaria: con più di 150 milioni di dischi in tutto il mondo è secondo Rolling Stone al 59esimo posto nella lista dei 100 migliori artisti di sempre.

Con il contratto con la Columbia Records e la pubblicazione di l’uscita di Toys in the Attic (contenente Emotion e Walk This Way ) la loro carriera subisce una svolta: alla fine degli anni 70 sono annoverati tra le più popolari band hard rock del decennio.

Con l’abbandono di Perry e Whitford rispettivamente nel 1979 e nel 1981, il gruppo subisce una battuta di arresto per la prima metà degli anni ‘80. Poi il loro ritorno, il contratto con la Geffen Records, la pubblicazione di Permanent Vacation (1987) e l’avvio della collaborazione con con il gruppo rap Run-DMC riporta gli Aerosmith al successo dei gloriosi anni ’70. Il loro ritorno è stato descritto come uno dei più notevoli e spettacolari del rock.

Tra fine degli anni ‘80 e gli anni ‘90 la band pubblica Pompa (1989), Get a Grip (1993), e Nine Lives (1997), album che gli valgono il multi platino.

A questo periodo appartengono i loro maggiori successi, tra i quali ricordiamo Dude (Looks Like a Lady), Angel, Rag Doll, Love in an Elevator, Got di Janie a Gun, What it Takes, Livin’ on the Edge, Cryin’, e Crazy.

Tuttavia gli Aerosmith sono conosciuti anche per i suggestivi video realizzati, per i quali sono stati premiati all’MTV Movie + TV Award nel 1999, all’MTV Movie Award (categoria Best Movie Song – Armageddon del 1998) per “I Don’t Want To Miss A Thing” e agli MTV Video Music Award (nella categoria Best Rock Video nel 1998) per il videoclip di Pink.

Con la loro musica hanno dato hanno contribuito allo sviluppo dell’hard rock e dell’heavy metal.

Instancabili performer, continuano i tour ( saranno impegnati nel LasVegas Residency fino al 2020) e a registrare musica, sempre fortemente sostenuti da una schiera incontenibile di fan chiamata Blue Army.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Young

Premi play per ascoltare

Traccia corrente

Titolo

Artista